giovedì , Novembre 26 2020
gmail android task integration

Gmail: come programmare l’invio delle e-mail su Android e iOS

A distanza di non molti giorni da quando la funzione è stata rilasciata per Gmail su Web, l’invio programmato delle e-mail arriva anche su Android. La funzione, molto utile, permette letteralmente di programmare l’invio di una e-mail su Gmail. Da non molto è possibile farlo anche su Android, scopriamo insieme come.

Per programmare l’invio di una e-mail su Gmail non dovrete far altro che aprire il client. Cliccando sul tasto più, quello evidenziato nell’immagine qui sopra, vi si aprirà l’editor per la composizione del messaggio. Una volta che avrete composto il messaggio, caricato gli eventuali allegati, siete ad un passo dal programmare l’invio della vostra e-mail.

Se cliccaste, infatti, sulle impostazioni del messaggio potrete poi tappare su “Programma invio”. Dopo il tap, comparirà una finestra che ci permetterà di scegliere fra tre date preimpostate oppure di selezionare la data per la quale pianificare l’invio.

Non vi rimane che fare la scelta che più si adegua alle vostre esigenze ed il gioco è fatto. Semplice. Ma perché questa funzione dovrebbe essere utile? Uno dei motivi principali che può venire in mente, giusto per farvi un esempio, potrebbe essere quello di avere una connessione ad internet lenta. Una volta composta l’e-mail e programmatone l’invio, la stessa verrà caricata su Gmail e successivamente inviata allo scadere del timer. Una cosa molto utile e che permette di portarsi significativamente avanti con il lavoro.

Potrebbero esserci altri scenari d’uso di questa funzionalità, per questo affidiamo il box dei commenti per farci sapere in che modo l’avete trovata utile. Grande Google, con Gmail l’invio programmato delle email adesso è possibile anche su Android.

Informazioni su Nazareno Pisani

Appassionato di tecnologia, informatica ed anche videogiochi. Durante gli studi universitari mi sono imbattuto in OpenSUSE, la mia prima distribuzione GNU/Linux. Usata per parecchi anni, mi sono trasferito su Ubuntu, Debian e alla fine Linux Mint. Ma da quando ho saputo che Google avrebbe rilasciato il suo OS per smartphone basato sul kernel Linux, è stato amore a prima vista!

Potrebbe interessarti

Google Pixel 3a Pixel 3a XL date of launch

Google Pixel 3a, le confezioni esposte da Best Buy

A volte capita anche ai grandi del settore di commettere errori, Best Buy non fa …