venerdì , Agosto 23 2019
Home / Guide / Come liberare spazio e memoria su Android
android liberare spazio memoria

Come liberare spazio e memoria su Android

Tutti prima o poi incappiamo in questo problema: il nostro smartphone ha la memoria piena, ma così piena che per esempio WhatsApp ci implora di liberarne almeno qualche MB. Purtroppo, su terminali non molto recenti, lo spazio di archiviazione non permette di fare miracoli. Avendo a disposizione una manciata di GB, su smartphone con 16GB di memoria interna lo spazio si fa stretto in poco tempo. Come fare su Android quindi per liberare un po’ di spazio ed avere più memoria?

Ringraziando tutti gli amici che non esitano un solo istante a mandarci quei meme che ritengono divertenti (a volte imbarazzanti, ma tant’è che li mandano lo stesso), il nostro telefono rimane senza memoria. Per cercare di limitare il più possibile l’impatto di questo problema, vediamo come fare su Android per liberare spazio in memoria.

Android senza memoria? Disattiviamo le app inutili

Per prima cosa, se non lo sapevate già, potremmo andare nelle impostazioni e disattivare la applicazioni inutili. Fra l’applicazione di Facebook e quelle preinstallate dal produttore del nostro smartphone, ce ne saranno una masnada che non risparmiano byte preziosi. Generalmente chiamati “bloatware”, ma noi possiamo chiamarle liberamente come app inutili, possiamo liberare il nostro pollice e mandarlo su quanti più disattiva possibile.

android-liberare-spazio-memoria

Andando nelle impostazione, alla voce applicazioni potremmo scegliere le applicazioni preinstallate da disattivare. Ma attenzione, non tutte possono essere disattivate. Per esempio, Facebook al contrario di Messenger, è un candidato molto valido. Oltre a risparmiare spazio in memoria, risparmierete una buona percentuale di batteria. Del resto, che lo usiate tramite applicazione o tramite Google Chrome non è che cambi molto.

Liberare spazio e memoria su Android pulendo la cache

Per chi non lo sapesse cos’è la cache, possiamo immaginare come un carrellino a cui la stessa applicazione accede per prendere o lasciare dati in memoria per velocizzare determinati processi. Purtroppo questo inizia a creare un accumulo ingiustificato di dati conservati nella cache e, senza che ce ne rendiamo conto, il nostro smartphone soccombe.

android-liberare-spazio-memoria

Per aiutare Android a liberare lo spazio inutile in memoria, ma occupato dalle applicazioni che usiamo più di frequente, allora non dobbiamo far altro che andare nelle impostazioni di memoria, selezionare “Svuota cache” e tirare un sospiro di sollievo. A volte, quando alcuni amici mi hanno chiesto “Come faccio ad avere più memoria sul telefono”, oltre ad aver suggerito di cambiarlo, dalle impostazioni ho visto interi GB di cache da svuotare. Purtroppo questa opzione potrebbe variare tra i differenti produttori, ma non è difficile da trovare.

Google File li cancella tutti!

Fra le varie funzioni di Google File, la più utile e vitale per chi vuole che il proprio Android abbia un po’ di memoria libera è la possibilità di trovare i file duplicati e cancellare i meme. Probabilmente altri gestori file fanno la stessa cosa, ma di Google File ne sono sicuro.

Se non l’avete già fra le vostre applicazioni, allora per installarlo non dovrete far altro che cliccare il collegamento al Play Store dentro il badge qui sotto.

Foto e video? Meglio sulla microSD

Cerchiamo di portare con noi quanti più ricordi possibili, per questo siamo spesso restii a spostare le foto o i video sul nostro PC. Bene, ma se non volessimo incappare nel problema di avere poca memoria sul nostro telefono, allora dovremmo munirci di una microSD.

Inoltre, ormai quasi tutti i dispositivi supportano gli adattatori OTG (On The Go) per poter collegare una penna USB e spostare quindi le foto in essa. Cerchiamo una soluzione fra queste e se possibile, spostiamo le foto dalal memoria interna alla memoria esterna (sia essa una penna USB o una scheda di memoria).

Per farlo, di solito le foto si trovano nella memoria interna in una cartella chiamata “DCIM”. Entriamoci con il nostro file manager preferito e copiamo tutte le cartelle. Incolliamole nella memoria esterna in una cartella a nostra scelta o creata per l’occasione. Solo al termine, per precauzione, cancelleremo la cartella nella memoria interna. Ma non ve ne dimenticate, altrimenti sareste autori di duplicati dello stesso file.

Abbiamo cercato, in questa guida, di coprire i modi migliori e più sicuri per liberare spazio in memoria sul vostro terminale. Speriamo di avervi fatto risparmiare qualche MB prezioso e se avete qualsiasi suggerimento lasciatecelo usando il box dei commenti.

Informazioni su Francesco Pisani

Appassionato di tecnologia, informatica ed anche videogiochi. Durante gli studi universitari mi sono imbattuto in OpenSUSE, la mia prima distribuzione GNU/Linux. Usata per parecchi anni, mi sono trasferito su Ubuntu, Debian e alla fine Linux Mint. Ma da quando ho saputo che Google avrebbe rilasciato il suo OS per smartphone basato sul kernel Linux, è stato amore a prima vista!

Potrebbe interessarti

Come installare gli APK su Android

Come installare gli APK su Android

Spesso capita di voler provare applicazioni che, per un motivo o per un altro, non …