giovedì , Novembre 26 2020
Android Auto nuovo look

Android Auto si rifa il look in vista del Google I/O

A poche ore dall’inizio del Google I/O 2019, ci siamo già imbarcati in alcune novità. Come potete vedere dalle immagini, Android Auto si rifa il look. Ma oltre a quello si sono anche molte novità in arrivo.

Con un post sul proprio blog, Google mostra alcune delle novità che verranno presentate ufficialmente domani alle 4pm PDT (ossia l’1 di notte in Italia). Durante, appunto, il primo giorno del Google I/O alle novità per Android sugli smartphone e sui tablet, ci attenderanno anche quelle per Android Auto. Il video che accompagna il post illustra meglio di qualsiasi immagine, vediamolo insieme.

Generosa lista di migliorie per Android Auto ed il suo look

Quelle che Google ha svelato nel suo blog sono:

  • Mettiti in strada più velocemente: Subito dopo aver avviato la tua macchina, Android Auto continuerà la riproduzione dei tuoi file multimediali e ti mostrerà l’applicazione per la navigazione che preferisci. Fai tap semplicemente su un luogo suggerito oppure pronuncia “Hey Google” per farti navigare in un nuovo posto.
  • Rimani connesso: Con la nuova barra di navigazione, sarai in grado di vedere le indicazioni turn-by-turn e controllare le tue applicazioni ed il telefono sullo stesso schermo.
  • Fai di più con meno tap: Con la nuova barra di navigazione, sarà più facile controllare le applicazioni con meno tocchi. Potrai ottenere indicazioni stradali, riascoltare i tuoi podcast o ricevere le tue chiamate tutto su un solo schermo.
  • Gestisci le tue comunicazioni facilmente Il nuovo centro di notifiche mostra le chiamate recenti, i messaggi e gli avvisi, così potrai scegliere di vedere, ascoltare e rispondere nel momento che ritieni più sicuro.
  • Una gamma di colori più leggera per gli occhi: Stiamo facendo evolvere il design di Android Auto per farlo adattare al meglio con quello degli interni della tua automobile. Un tema scur, accoppiato con tonalità accese e caratteri facilmente leggibili, aiuta a migliorare la visibilità dei contenuti.
  • Uno schermo per ogni auto: Se hai una macchina con uno schermo grande, Android Auto adesso massimizzerà i contenuti mostrati per mostrare più informazioni possibili, come ad esempio le indicazioni di navigazione successive, i controlli di riproduzione multimediale e le chiamate in uscita.

Che dire? Sia il video che le novità illustrate da Google lasciano l’acquolina in bocca. Ben fatto Big G!

Fonte

Informazioni su Nazareno Pisani

Appassionato di tecnologia, informatica ed anche videogiochi. Durante gli studi universitari mi sono imbattuto in OpenSUSE, la mia prima distribuzione GNU/Linux. Usata per parecchi anni, mi sono trasferito su Ubuntu, Debian e alla fine Linux Mint. Ma da quando ho saputo che Google avrebbe rilasciato il suo OS per smartphone basato sul kernel Linux, è stato amore a prima vista!

Potrebbe interessarti

poco logo

POCO F2 Pro teardown analitico da JRE

Quando si parla di un terminale economico, si pensa spesso ad uno smartphone che ci …