lunedì , 24 Febbraio 2020

Android diffusione in Italia 2019, buona crescita

Stando ai dati che possiamo analizzare qui di seguito, Android sta conquistando sempre più la nostra patria. Nel corso dell’ultimo anno, Android ha vissuto un aumento della sua diffusione in Italia del 7% circa su finire del 2019. L’anno che si sta chiudendo, comunque, parla abbastanza chiaro e noi non possiamo che esserne più felici. Italia Android parla di Android agli italiani e sempre più italiani parlano Android.

Con il 74,77% a Novembre 2019, Android aumenta la sua quota di mercato italiano rispetto a quella stesso mese del 2018, pari al 67,47%. Registrando quindi una crescita di circa il 7,3%. iOS invece perde una buona parte del pubblico nostrano. Gli italiani che a Novembre 2019 hanno uno smartphone Apple sono il 24,72%, ma a Novembre 2018 erano il 30,78%.

Il distacco, con rammarico per la controparte di Cupertino, fra i due OS nel nostro mercato è decisamente marcato. Android è ormai solidamente diffuso, molti italiani lo usano e quelli che hanno uno smartphone con l’OS di Mountain View sono il triplo degli utenti iPhone.

Ma non vorremo essere di parte, quasi come per partito preso o solo per passione. Android viene offerto da più produttori, su fasce differenti e soprattutto per tutte le tasche. Complici di questa crescita, soprattutto nell’ultimo periodo, OEM come OnePlus, Xiaomi o Realme. Top di gamma, prezzi contenuti sono stati il loro ariete per sfondare nel mercato.

Insomma, grazie alle decisioni chiave dei principali OEM, Android ha maturato una diffusione in Italia durante il corso del 2019 con una buona crescita. Brava Google e bravo anche al nostro piccolo Bugdroid. Per questa ed altre notizie, vi invitiamo a seguirci alla nostra pagina ufficiale Facebook.

Fonte

Informazioni su Nazareno Pisani

Appassionato di tecnologia, informatica ed anche videogiochi. Durante gli studi universitari mi sono imbattuto in OpenSUSE, la mia prima distribuzione GNU/Linux. Usata per parecchi anni, mi sono trasferito su Ubuntu, Debian e alla fine Linux Mint. Ma da quando ho saputo che Google avrebbe rilasciato il suo OS per smartphone basato sul kernel Linux, è stato amore a prima vista!