lunedì , Novembre 30 2020
apex legends on android

Apex Legends su Android: presto in arrivo

Se parlassimo per un attimo della scena gaming attuale, i Battle Royale (o Battaglie Reali che dir si voglia) sono all’apice della loro gloria. L’interesse delle software house che ne sviluppano i migliori titoli del momento, non può rimanere a lungo lontano dalle piattaforme mobili. E’ accaduto per Fortnite, anche Apex Legends arriverà su Android.

A dirlo è stata Electronic Arts, il publisher di Apex Legend per Respawn Entertainment, la software house che ha sviluppato il gioco su PC, Ps4 ed Xbox One. Purtroppo non ci sono date di rilascio né tanto meno si sa a che punto sia, ma non ci sono dubbi che accadrà probabilmente entro fine anno. Il Direttore Operativo e Finanziario di EA, Blake Jorgensen, durante la conferenza stampa per la presentazione del bilancio ha dichiarato quanto segue:

Guardando avanti, porteremo i giochi ad una straordinaria varietà di giocatori nell’anno fiscale 2020 e manterremo il nostro impegno con i giocatori per offrire sempre più contenuti per Fifa Ultimate Team, Apex Legends, The Sims 4, Anthem e Battlefield V.

apex legends for smartrphones

Purtroppo dire su due piedi quando arriverà non è difficile solo perché non è stato comunicato niente, ma proprio per come è stato presentato Apex Legends su PC o su console. Chi ricorda la presentazione di Apex Legends ricorderà benissimo che non c’è stata nessuna presentazione. Non si sapeva niente del gioco, con un livello di segretezza che non è paragonabile, forse, nemmeno all’area 51!

Staremo a vedere che cosa accadrà, ma una cosa è certa: il titolo di Respawn Entertainment aveva le carte in regola per rubare il trono di Fortnite. Apex Legends su Android potrebbe arrivare, ma ci auguriamo che Respawn compia un buon lavoro in vista di un’estensione così importante.

Fonte

Informazioni su Nazareno Pisani

Appassionato di tecnologia, informatica ed anche videogiochi. Durante gli studi universitari mi sono imbattuto in OpenSUSE, la mia prima distribuzione GNU/Linux. Usata per parecchi anni, mi sono trasferito su Ubuntu, Debian e alla fine Linux Mint. Ma da quando ho saputo che Google avrebbe rilasciato il suo OS per smartphone basato sul kernel Linux, è stato amore a prima vista!

Potrebbe interessarti

poco logo

POCO F2 Pro teardown analitico da JRE

Quando si parla di un terminale economico, si pensa spesso ad uno smartphone che ci …