mercoledì , Novembre 25 2020
ROG Phone 2 ufficiale in cina

ASUS ROG Phone 2, teardown analitico di JRE

Come tutti i prodotti della linea ROG di ASUS, il suo nuovo top di gamma per il gaming mobile è un mostro di potenza. Display fino a 120Hz per un’esperienza d’uso più fluida del 100% rispetto a molti smartphone e del 33% rispetto a OnePlus 7 Pro, 7T e 7T Pro. Se non vi bastasse, scopriamo insieme com’è fatto al suo interno ROG Phone 2 con il teardown analitico di Jerry Rig Everything.

Se non può essere gentile durante i suoi test di sopravvivenza, cerca comunque di poter smontare i terminali per poi poterli rimontare funzionanti. Eppure, Zack preferisce sacrificare quei telefoni per la didattica del video in sé laddove non riesca a rimontarli funzionanti. Questo, purtroppo, accade in questo caso per ROG Phone 2 durante il teardown analitico. Per rivelare il sistema di raffreddamento, che dissipa il calore del processore attraverso lo schermo, deve per forza smontare il display.

Conseguenze ovvie a parte, il sistema di raffreddamento a liquido apparentemente non mostra nessun liquido al suo interno. Potrebbe darsi che abbia iniziato ad evaporare non appena ha forato il sistema, ma questo non è un problema del tutto rilevante. La forma e la dimensione della superficie di dissipazione sono fattori rilevanti e permettono al terminale di rimanere comunque fresco.


Zack, comunque, punta il dito contro la mancanza di certificazioni per la protezione del terminale da liquidi. Sinceramente non siamo totalmente d’accordo, ROG Phone 2 è uno smartphone pensato per il gaming ed anche dal teardown analitico di Zack è decisamente evidente. La qualità costruttiva è il prodotto perfetto di una progettazione decisamente accurata. Bravo Zack, ma ancor più brava ASUS.

Fonte

Informazioni su Nazareno Pisani

Appassionato di tecnologia, informatica ed anche videogiochi. Durante gli studi universitari mi sono imbattuto in OpenSUSE, la mia prima distribuzione GNU/Linux. Usata per parecchi anni, mi sono trasferito su Ubuntu, Debian e alla fine Linux Mint. Ma da quando ho saputo che Google avrebbe rilasciato il suo OS per smartphone basato sul kernel Linux, è stato amore a prima vista!

Potrebbe interessarti

poco logo

POCO F2 Pro teardown analitico da JRE

Quando si parla di un terminale economico, si pensa spesso ad uno smartphone che ci …