giovedì , Settembre 24 2020
Facebook Gaming Chat

Facebook Gaming Chat avvistate, ecco la sfida Discord

Da amante della tecnologia, non ho mai disdegnato una partita con qualche gioco. Sì, anche Fortnite ma prima ancora altri titoli. Passando console, a PC ho conosciuto una delle migliori piattaforme per le chat vocali e testuali, ovvero Discord. Ma a quanto pare il colosso di Zuckerberg potrebbe presto entrare in competizione, su Facebook sono state avvistate le Gaming Chat. Come al solito, a scoprire la novità l’analista cinese Jane Manchun Wong.

Come possiamo leggere nel tweet, il funzionamento è parimenti identico a quello di Discord. Come saprete, su Discord ogni server ospita stanze per le chat testuali e stanze, invece, per le chat vocali. Ovviamente, nel mondo dei videogiochi vanno per la maggiore quelle vocali, perché comunicare vocalmente è il modo più rapido.

facebook gaming chat how to create a chat room

Nel dettaglio qui sopra, invece, Jane ci mostra come sarà possibile creare una stanza (testuale o vocale) impostandone il nome e i permessi di accesso. Lontano anni luce da Discord con un sistema molto più dettagliato di assegnazione dei ruoli, con relativi permessi. Un utente esperto, su Discord, può creare differenti ruoli e gestirli in modo ottimale, anche se macchinoso a volte.

Facebook Gaming Chat potrebbe competere contro Discord. L’interesse del social network potrebbe concretizzarsi presto, ma non sappiamo quando. Precisiamo, come sempre in questi casi, che Jane scopre le novità, ma in nessun modo queste possono portare per forza ad un rilascio. Prendiamola più come “è in cantiere (ed anche a buon punto a quanto sembra)”, ma mai come “stanno per rilasciarla”. Buona fortuna, Facebook.


In arrivo sì, ma non sappiamo in nessun modo né quando né se avverrà. Bravissima Jane, come al solito nessuno riesce a nasconderti niente. Qui sotto, intanto, trovate il badge per installare Discord sul vostro smartphone o tablet.

Fonte

Informazioni su Nazareno Pisani

Appassionato di tecnologia, informatica ed anche videogiochi. Durante gli studi universitari mi sono imbattuto in OpenSUSE, la mia prima distribuzione GNU/Linux. Usata per parecchi anni, mi sono trasferito su Ubuntu, Debian e alla fine Linux Mint. Ma da quando ho saputo che Google avrebbe rilasciato il suo OS per smartphone basato sul kernel Linux, è stato amore a prima vista!

Potrebbe interessarti

poco logo

POCO F2 Pro teardown analitico da JRE

Quando si parla di un terminale economico, si pensa spesso ad uno smartphone che ci …