giovedì , Marzo 4 2021
fast share Android q

Fast Share su Android Q: l’alternativa da Android Beam

Avevamo visto non molto tempo fa che Google avrebbe rimosso Android Beam su Android Q. Per fortuna sembra che sia stata avvistata una soluzione alternativa che, al contrario di Android Beam, non fa uso dell’NFC. Si chiama Fast Share e farà il suo debutto in Android Q.

A dire il vero non mi è mai capitato spesso di usare l’NFC per trasferire file con Android Beam. Questo potrebbe essere uno dei motivi per cui questa funzione ci saluterà con la prossima versione di Android. Comunque, Fast Share al momento sembra sia attivabile su pochi terminale ed in fase di test.

Non appena sarà integrato, anche se manca un po’ ancora, il funzionamento è estremamente semplice. Scegliendo il file da condividere basterà selezionare Fast Share e poi il dispositivo a cui inviarlo. Una volta accoppiati i terminali, il passaggio dei file avverrà via WiFi.

Onestamente, non mi sembra parecchio dissimile da com’è il trasferimento dei file sui Galaxy, per fare un esempio. Questo è un plus della personalizzazione Samsung, che potrebbe presto diventare una funzione integrata in Android Q.

Entusiasti per questa funzione? Fateci sapere che ne pensate di Fast Share su Android Q usando il solito box dei commenti!

Fonte

Informazioni su Nazareno Pisani

Appassionato di tecnologia, informatica ed anche videogiochi. Durante gli studi universitari mi sono imbattuto in OpenSUSE, la mia prima distribuzione GNU/Linux. Usata per parecchi anni, mi sono trasferito su Ubuntu, Debian e alla fine Linux Mint. Ma da quando ho saputo che Google avrebbe rilasciato il suo OS per smartphone basato sul kernel Linux, è stato amore a prima vista!

Potrebbe interessarti

poco logo

POCO F2 Pro teardown analitico da JRE

Quando si parla di un terminale economico, si pensa spesso ad uno smartphone che ci …