mercoledì , Giugno 3 2020

Galaxy Note 20+ con sensore da 108MP ISOCELL HM1

Semplice e conciso, con un tweet Ice Universe afferma che su Galaxy Note 20+ troveremo lo stesso sensore da 108MP di Galaxy S20 Ultra, ovvero ISOCELL HM1. Il leaker dà più informazioni di quante forse abbia realmente voluto, sarà quindi conveniente analizzarle per piccole porzioni. Prima di tutto, il sensore da 108MP presente su Galaxy S20 Ultra comparirà su Galaxy Note 20+ e non Ultra. Successivamente ci sarà un nuovo sensore per aiutare la messa a fuoco e risolvere il problema di Galaxy S20 Ultra. Quanta carne al fuoco in così poche parole.

Con la prima parte della sua affermazione, Ice Universe potrebbe implicitamente confermare un rumor. Secondo alcune voci di corridoio, la versione Ultra di Galaxy S20 potrebbe essere la prima ed unica fra i top di gamma coreani. Se così fosse, Galaxy Note 20+ potrebbe sì arrivare con lo stesso sensore da 108MP di Galaxy S20 Ultra, ma non ci sarà una versione Ultra di Galaxy Note 20. Solo Galaxy Note 20 e Note 20+. Questo è davvero un bene per Samsung, sia perché un top di gamma deve avere tutto al top. Ma d’altro canto, ben tre versioni dello stesso top di gamma diventano eccessive. Anche perché va considerato che, proprio Samsung, ne ha ben due famiglie di top di gamma: Galaxy S e Galaxy Note. Facendo due conti, a fine anno ci ritroveremmo con sei top di gamma. Sei.

Samsung Galaxy Note 20+, 108MP con l’aiuto di un nuovo sensore per la messa a fuoco

Dall’altro lato, Galaxy Note 20+ potrebbe arrivare con un sensore “nuovo” per aiutare la messa a fuoco. Problematica su Galaxy S20 Ultra, ma a quanto pare questo inconveniente non dovrebbe essere presente sul prossimo phablet. In conclusione, forse il nuovo sensore di Samsung da 50MP potrebbe non debuttare su Galaxy Note 20+. Non possiamo escludere l’evenienza di trovarlo sulla versione normale di Galaxy Note 20, ma nemmeno confermare.

Alle fine dei giochi, Ice Universe sembra convinto. Galaxy Note 20+ avrà lo stesso sensore da 108MP, ovvero ISOCELL HM1. Pare sia ormai quasi sicuro che non vedremo una versione Ultra di Galaxy Note 20. Insomma, se c’è qualcuno che impara dai propri errori, Samsung è una di questi. Speriamo di avere conferme prima possibile, ma intanto vi aspettiamo nel box dei commenti qui sotto o anche alla nostra pagina Facebook.

Informazioni su Nazareno Pisani

Appassionato di tecnologia, informatica ed anche videogiochi. Durante gli studi universitari mi sono imbattuto in OpenSUSE, la mia prima distribuzione GNU/Linux. Usata per parecchi anni, mi sono trasferito su Ubuntu, Debian e alla fine Linux Mint. Ma da quando ho saputo che Google avrebbe rilasciato il suo OS per smartphone basato sul kernel Linux, è stato amore a prima vista!

Potrebbe interessarti

Huawei Mate 10 riceve EMUI 10 e Android 10

Subito dopo il rilascio per Huawei P20 e P20 Pro, adesso tocca a Huawei Mate …