sabato , Dicembre 5 2020
samsung galaxy S20 logo presentazione

Galaxy S20+, confronto Snapdragon 865 con Exynos 990

Se persino uno dei leaker più affezionati al brand coreano, chiede allo stesso produttore di non ingannare i consumatori a proposito delle differenze fra i due SoC, qualcosa di veroc’è. PhoneBuff, proprio parlando di Samsung Galaxy S20+, ha di fatto realizzato un confronto fra la versione con Qualcomm Snapdragon 865 e quella con Samsung Exynos 990. Qui di seguito trovate il tweet con cui Ice Universe condivide lo stesso video, ma l’opinione del leaker sembra anche un po’ dura. Almeno, apparentemente.

PhoneBuff analizza correttamente che gli iPhone sono identici, a parità di modello. Samsung, come sappiamo bene, sia per i Galaxy S che per i Galaxy Note, commercializza due diverse versioni per SoC. L’analisi dei due modelli di Galaxy S20+ con il confronto fra Snapdragon 865 e Exynos 990 mettono in luce una differenza decisamente marcata. La versione con SoC californiano è stata commercializzata soltanto in USA, Canada e Corea. Globalmente, invece, Samsung ha distribuito quella con Exynos 990. Le differenze? Bene, scopriamole insieme guardando il video.

Samsung Galaxy S20, il confronto fra Snapdragon 865 ed Exynos 990 è utile?

Come detto in precedenza, quando si parlava del fatto che in Europa sarebbe arrivata la versione con SoC Exynos 990 e non anche con Snapdragon 865, vi avevamo anche riportato che in patria Samsung aveva aperto la porta al produttore californiano. Il confronto fra le due versioni è giusto, sicuramente. Ma tenete bene a mente che alla fine della giornata, dovreste fare i conti con altre e ben più importanti specifiche tecniche del terminale che non solo il SoC. Non stiamo parlando di una differenza abissale, ma comunque è effettiva e c’è.

Se fra una versione o l’altra, non vi cambiasse nulla allora il confronto fra le due varianti è pressoché inutile. Però c’è da dire che a parità di prezzo, qualsiasi utente vorrebbe avere “più” prestazioni. Proprio su questo punto nessuno può dare torto ad Ice Universe. Voi da che parte state? Pensate che siano inezie e non vi interessano più di tanto, oppure preferiste poter scegliere fra le due in modo consapevole? Fatecelo sapere usando il box dei commenti qui sotto oppure visitando la nostra pagina Facebook.

Fonte

Samsung Galaxy S20+, confronto durata batteria… Snapdragon 865 vince alla grande

La differenza in termini di prestazioni in più fra la versione con Snapdragon 865 e quella con Exynos 990 potrebbe non suscitare troppo stupore. O magari nemmeno interessare. Ma se al video visto prima, uniamo il secondo video condiviso da PhoneBuff a proposito della durata della batteria delle due versione, allora qui è sconfitta totale per Exynos 990. Più performante e più efficiente nel consumo di energia, Snapdragon 865 supera Exynos 990 di quasi un’ora in termini di durata della batteria.

Numeri di non poco conto quando parliamo di due smartphone quasi completamente identici, a meno del SoC. Prestazioni in più e durata della batteria migliore, negata all’utenza europea. Ricordiamo, ancora una volta, che la fragranza californiana del SoC è commercializzata sia negli USA, che in Canada e persino in patria. Galaxy S20+ con Exynos 990, invece, viene commercializzato globalmente.

Oltre a questa, ci sono parecchie differenze tra i due terminali. Tutti motivi che rendono poco chiara la decisione di Samsung di commercializzare i terminali in due fragranze, in pochi mercati. Ci auguriamo che decida, per Galaxy Note 20, di portare sì due versioni, ma in tutti i mercati. In questo modo, l’apprezzamento da parte dell’utenza di una o dell’altra versione, possa dare indizi importanti a Samsung. Che ne pensate a proposito di questo nuovo test? Fatecelo sapere usando il box dei commenti qui sotto.

Informazioni su Nazareno Pisani

Appassionato di tecnologia, informatica ed anche videogiochi. Durante gli studi universitari mi sono imbattuto in OpenSUSE, la mia prima distribuzione GNU/Linux. Usata per parecchi anni, mi sono trasferito su Ubuntu, Debian e alla fine Linux Mint. Ma da quando ho saputo che Google avrebbe rilasciato il suo OS per smartphone basato sul kernel Linux, è stato amore a prima vista!

Potrebbe interessarti

poco logo

POCO F2 Pro teardown analitico da JRE

Quando si parla di un terminale economico, si pensa spesso ad uno smartphone che ci …