lunedì , Settembre 21 2020

Galaxy S20 prezzo ufficiale a partire da 999$

C’è da dirlo, come ogni evento organizzato da Samsung, l’aria è densa di stile e tecnologia. Lo stesso impegno non è di certo stato profuso per mantenere il terminale segreto fino a stasera, ma almeno rispetto a qualche altro OEM siamo rimasti in margini decisamente accettabili. Le specifiche tecniche del terminale erano note, molte delle funzioni come Space Zoom anche e speravamo in qualche novità rimasta segreta, quasi misteriosa. Purtroppo però, la presentazione di Galaxy S20 a meno del prezzo ufficiale non ci ha lasciati particolarmente colpiti. Una formalità come poche, uno show di luci e display molto bello ma nessun “mistero svelato”. Peccato.

La parola chiave della presentazione, comunque, è cambiamento (Change, ed è stata ripetuta tante volte durante l’Unpacked Event 2020). Già a partire dal nome, Galaxy S20 è stato poco velatamente indicato come il terminale del cambiamento, della prossima decade. Per questo motivo, comprendiamo bene perché la nomenclatura è passata da Galaxy S10 ad S20. Non fosse per altro che siamo anche nel 2020, a dieci anni dal lancio del primo Galaxy S. Per il resto, il cambiamento è sparito ed il sentore personale è quello di essere davanti ad una versione potenziata di Galaxy S10. Da provare, sicuramente con la speranza di poter cambiare anche noi l’opinione che ci siamo fatti durante il corso della presentazione. Pregiudizievoli? Probabilmente.

Tutte le funzioni software che abbiamo visto insieme nelle settimane passate, oltre che alle specifiche tecniche sono state confermate. Troviamo quindi Space Zoom, il sensore da 108MP su Galaxy S20 Ultra e memoria RAM fino a ben 16GB di tipo LPDRR5. Samsung ha annunciato anche una collaborazione con Xbox di Microsoft, portando Forza Street sui nuovi top di gamma e probabilmente a breve scopriremo qualcosa di nuovo a proposito di Project Cloud.

Samsung Galaxy S20, il prezzo ufficiale parte da 999$

Avevamo alcuni sentori, oltre ai rumor, che il prezzo della prossima serie di terminali sarebbe stato un po’ alto. Galaxy S20, infatti, parte da un prezzo ufficiale di 999$, per passare a 1.199$ per Galaxy S20 Plus e per finire con ben 1.399$ per Galaxy S20 Ultra.

Il prezzo è davvero alto per il massimo dei tre top di gamma. La presentazione, comunque, non è stata un palcoscenico di novità. A partire dai rumor, tutti molto precisi ed ai leak emersi nelle ultime settimane prima della presentazione, non è che si sia visto questo turbine di cambiamento. Sicuramente al fianco della versione Plus canonica a cui Samsung ci ha abituato, c’è la versione Ultra con qualche funzionalità in più ma ad un costo decisamente superiore.

Speculando un po’ sui prezzi americani, se Galaxy S20 dovesse arrivare in Italia ad un prezzo ufficiale di 959 o 999€ non ci stupiremmo più di tanto. Lo stessa mancanza di scalpore potrebbero lasciarla sia il prezzo della versione Plus (1.099€) che quello della versione Ultra (1.299€). Parliamo di una differenza massima fra la versione base e quella top di 300€, non una somma di poco conto. La versione con 16GB di RAM e 512GB di memoria interna di Galaxy S20 Ultra potrebbe costare addirittura 1.399€.

Il box dei commenti qui sotto è a vostra disposizione per farci sapere quello che pensate. In alternativa, se preferite potete anche venirci a trovare su Facebook. Giustificabile il prezzo della versione normale, a noi fa storcere il naso quello della versione Ultra. Ma se sarà Ultra, un motivo ci sarà e non è solo il prezzo. Da provare.

Informazioni su Nazareno Pisani

Appassionato di tecnologia, informatica ed anche videogiochi. Durante gli studi universitari mi sono imbattuto in OpenSUSE, la mia prima distribuzione GNU/Linux. Usata per parecchi anni, mi sono trasferito su Ubuntu, Debian e alla fine Linux Mint. Ma da quando ho saputo che Google avrebbe rilasciato il suo OS per smartphone basato sul kernel Linux, è stato amore a prima vista!

Potrebbe interessarti

poco logo

POCO F2 Pro teardown analitico da JRE

Quando si parla di un terminale economico, si pensa spesso ad uno smartphone che ci …