venerdì , Agosto 23 2019
Home / Notizie / Samsung Galaxy S9 ed S9+, in arrivo le patch di Agosto
galaxy s9

Samsung Galaxy S9 ed S9+, in arrivo le patch di Agosto

Ormai un top di gamma che si rispetti ha dietro un team di sviluppo software che dev’essere reattivo e pronto a rilasciare i migliori accorgimenti. Samsung è una di quelle aziende ed ha conquistato il mercato sia con top di gamma con specifiche tecniche di un certo spessore, che con gli aggiornamenti software a cadenza regolare. Samsung Galaxy S9 ed S9+ iniziano a ricevere le patch di sicurezza di Agosto 2019.

Il rilascio dell’aggiornamento è iniziato in Europa, quindi non dovrebbe mancare molto alla distribuzione anche in Italia. L’aggiornamento fa seguito al precedente con il quale era stata introdotta la modalità di scatto Notte.

L’aggiornamento ha un peso di poco meno di 250MB e la distribuzione, com’è facile intuire, sta avvenendo a fasi pianificate. Al momento non è ancora disponibile in Italia, ma sicuramente lo sarà a breve. Su Galaxy S9 ed S9+, comunque, l’aggiornamento dovrebbe correggere un problema con la modalità notte, oltre alle patch di sicurezza di Agosto.

Il bug con la modalità notte in questione, a quanto pare, impediva il salvataggio delle foto. Anche se non accade spesso e le segnalazioni in rete non sono per niente allarmanti, potrebbe darsi che in questa release mensile il problema sia stato risolto.

Se non avete ancora ricevuto la notifica per il download dell’aggiornamento o non lo avete trovato nemmeno con un controllo manuale, allora non abbiate fretta. Non appena sarà disponibile aggiorneremo l’articolo, ma non si tratta di un’attesa che superi qualche giorno al massimo.

Usando il box dei commenti qui sotto, fateci sapere se lo avete già ricevuto e se avete notato novità che non abbiamo notato. Brava Samsung.

Fonte

Informazioni su Francesco Pisani

Appassionato di tecnologia, informatica ed anche videogiochi. Durante gli studi universitari mi sono imbattuto in OpenSUSE, la mia prima distribuzione GNU/Linux. Usata per parecchi anni, mi sono trasferito su Ubuntu, Debian e alla fine Linux Mint. Ma da quando ho saputo che Google avrebbe rilasciato il suo OS per smartphone basato sul kernel Linux, è stato amore a prima vista!

Potrebbe interessarti

OnePlus 7T Pro avvistato con fotocamera circolare

A quanto pare Huawei Mate 30 Pro potrebbe non essere l’unico ad esplorare un nuovo …