martedì , Novembre 24 2020
google genius testi canzoni songs lyrics

Google accusata di rubare i testi della canzoni da Genius

Quando ad essere accusata di “rubare” un’informazione è Google, la notizia fa subito scalpore. Stando ad un report di Android Central, Google è stata accusata di aver rubato i testi delle canzoni da Genius, per mostrarli nei risultati di ricerca.

La risposta del colosso di Mountain View non s’è fatta attendere. Con la seguente affermazione, Google spiega come ottiene i testi delle canzoni, ma non solo.

I testi possono apparire nei box informazioni o nei Knowledge Panels nelle ricerche quando si ricercano i testi o le canzoni. Mentre noi lo facciamo per aiutare a trovare le informazioni rapidamente, ci assicuriamo che gli autori dei testi siano pagati per il loro lavoro creativo. Per farlo, paghiamo i publisher per i diritti per mostrare i testi, dal momento che gestiscono i diritti dei testi per conto degli autori stessi.

Il problema, a quanto pare, è che Google prendeva i testi da terze parti. Quindi i sospetti si sono spostati su uno di questi collaboratori di Google che, a quanto pare, prendeva i testi delle canzoni da Genius.


Inoltre Google ha anche aggiunto quanto segue:

Noi non scansioniamo i siti per ottenere i testi. I testi che si trovano nel box delle informazioni nei risultati di ricerca vengono direttamente da content provider che si occupano dei testi, aggiornandoli con nuovi testi o correzioni su base regolare.

Per mettere subito a tacere il problema, Google a breve citerà la fonte dalla quale provengono i testi delle canzoni che cercheremo. Quindi quando cercheremo su Google i testi delle canzoni, potrebbe capitare a breve di vedere proprio Genius citato, un po’ come accade per Wikipedia.

Fonte

Informazioni su Nazareno Pisani

Appassionato di tecnologia, informatica ed anche videogiochi. Durante gli studi universitari mi sono imbattuto in OpenSUSE, la mia prima distribuzione GNU/Linux. Usata per parecchi anni, mi sono trasferito su Ubuntu, Debian e alla fine Linux Mint. Ma da quando ho saputo che Google avrebbe rilasciato il suo OS per smartphone basato sul kernel Linux, è stato amore a prima vista!

Potrebbe interessarti

poco logo

POCO F2 Pro teardown analitico da JRE

Quando si parla di un terminale economico, si pensa spesso ad uno smartphone che ci …