giovedì , Novembre 26 2020
motion sense project soli italia

Google Pixel 4 Motion Sense, in Italia funzionerà

Da quando è emerso il primo video sul funzionamento, chi come me ha posseduto una Xbox (sia 360 che One) con Kinect ha avvertito la sensazione di déjà vu. Su Google Pixel 4, infatti, con Motion Sense sarà possibile portare quella naturalezza dei controlli su uno smartphone. Purtroppo però arriva anche una nota dolente, ovvero che in alcuni paesi non sarà possibile usare questa nuova tecnologia basata su Project Soli.

Project Soli, il nuovo micro radar che darà vita a Motion Sense

Per fortuna tramite un post su Twitter emerso questa notte, Akash Singh Jharia ci fa sapere qual è la lista dei paesi in cui funzionerà. In questa, per fortuna, è possibile apprendere che Pixel 4 arriverà con Motion Sense funzionante anche in Italia

Se non ricordaste più qual è la funzione più golosa di Pixel 4 e Pixel 4 XL, quindi che cosa sia Motion Sense vi riportiamo il video con cui Google lo ha ufficializzato. Potrebbe sembrare in un primo momento come l’uso dei sensori ToF, ma l’uso invece di Project Soli permette di avere una precisione nettamente superiore.

Ottimo, in Italia non ci perderemo affatto una delle funzioni che rende, a mio modesto avviso, Pixel 4 uno dei terminali più interessanti del 2019. Su una scala di interesse per un uso quotidiano, Pixel 4 prende un meritatissimo secondo posto al fianco di Huawei Mate 30 Pro. Mi Mix Alpha è un sogno diventato realtà, ma si tratta di un concetto di prodotto e dobbiamo vedere prima di tutto l’usabilità quotidiana.

Google Pixel 4 e Pixel 4 XL, Motion Sense funzionerà su 9 applicazioni al lancio


Oltre a sapere che in Italia Motion Sense s’ha da fare, i colleghi di 9to5Google hanno anche diffuso una lista delle prime applicazioni che lo supporteranno al lancio. L’elenco completo non è molto lungo, ma sono tutte applicazioni di grande diffusione. Le app, quindi, con supporto a Motion Sense sono:

  • Amazon Music
  • Deezer
  • Google Play Musica
  • iHeartRadio
  • Pandora
  • Spotify e Spotify Stations
  • YouTube e YouTube Musica

Intanto, se Google Pixel 4 è uno dei terminali che state aspettando, fatecelo sapere usando li box dei commenti. Almeno in Italia, non abbiamo limitazioni per l’uso di Project Soli e la funzione Motion Sense a cui dà vita. Inoltre c’è già un ottimo interesse da parte degli sviluppatori. Brava Google, sempre in prima linea per innovazione.

Fonte

Informazioni su Nazareno Pisani

Appassionato di tecnologia, informatica ed anche videogiochi. Durante gli studi universitari mi sono imbattuto in OpenSUSE, la mia prima distribuzione GNU/Linux. Usata per parecchi anni, mi sono trasferito su Ubuntu, Debian e alla fine Linux Mint. Ma da quando ho saputo che Google avrebbe rilasciato il suo OS per smartphone basato sul kernel Linux, è stato amore a prima vista!

Potrebbe interessarti

poco logo

POCO F2 Pro teardown analitico da JRE

Quando si parla di un terminale economico, si pensa spesso ad uno smartphone che ci …