domenica , Luglio 25 2021
pixel 4 colori

Google Pixel 4 XL test di resistenza JRE fallito

Per tutti i top di gamma, anche per Google Pixel 4 XL dopo il lancio arriva il momento del test di resistenza di Zack sul suo canale YouTube JerryRigEverything. Ottimo il vetro anteriore ed il pannello posteriore, con la sua finitura satinata, aggiunge un tocco di classe. Ma qualcosa non va durante il test di Zack. Scopriamolo insieme.

Purtroppo, Pixel 4 XL si spezza in due pari sebbene il telefono rimanga funzionante. Anche perché Zack non è voluto andare oltre, ammettendo che Pixel 4 XL è uno degli smartphone più interessanti.

Purtroppo, la sua controparte con display più piccino non ha reso giustizia alla serie, la comunity non lo ha per niente acclamato. Il prezzo troppo alto, la batteria troppo piccola e lacune troppo gravi nel comparto ottico (manca il sensore grandangolare) non lo rendono un terminale top di gamma invitante.

Google Pixel 4 XL se fallisce sia nel rendersi invitante per gli utenti, specie per quelli che non hanno mai avuto un Pixel, fallisce anche nel testi di resistenza di Zack. Piegarsi va bene, ma con una doppia frattura non ci siamo proprio. Amareggiati tanto quanto Zack, Pixel 4 e Pixel 4 XL quest’anno offrono molto meno di altri terminali e lo fanno ad un costo non proprio economico.

Se Google Pixel 4 XL fallisce il test di resistenza, fallirà anche nelle vendite?


La domanda da porsi è: Motion Sense e Project Soli giustificano l’acquisto? Per il primo sinceramente no, se la riattivazione del display usando il sistema di sensori (fra giroscopio ed accelerometro) l’ha fatta Google, qualsiasi altro OEM può implementarla.

Allora Project Soli? Nemmeno, sinceramente per cambiare canzoni o sfogliare le foto, se ne può fare benissimo a meno. L’utente, quello a cui noi vogliamo dare voce, per prima cosa guarda il prezzo del terminale. Poi le specifiche tecniche e, se ne giustificano per lui l’acquisto, allora l’affare è fatto.

Poco male Google, confidiamo nei prossimi Pixel. Volete confrontarvi con noi a proposito di Pixel 4? Potete lasciare un commento qui sotto o fare un salto sulla nostra pagina Facebook.

Fonte

Informazioni su Nazareno Pisani

Appassionato di tecnologia, informatica ed anche videogiochi. Durante gli studi universitari mi sono imbattuto in OpenSUSE, la mia prima distribuzione GNU/Linux. Usata per parecchi anni, mi sono trasferito su Ubuntu, Debian e alla fine Linux Mint. Ma da quando ho saputo che Google avrebbe rilasciato il suo OS per smartphone basato sul kernel Linux, è stato amore a prima vista!

Potrebbe interessarti

poco logo

POCO F2 Pro teardown analitico da JRE

Quando si parla di un terminale economico, si pensa spesso ad uno smartphone che ci …