sabato , Dicembre 5 2020
Honor 9X 9X Pro specifiche tecniche

Honor 9X e 9X Pro specifiche tecniche prima del lancio

Se Huawei non si ferma, Honor non è da meno. Alla presentazione ufficiale manca ancora una settimana, ma adesso arrivano in redazione una lista di quelle che su Honor 9X e 9X Pro saranno le specifiche tecniche. Come al solito, dobbiamo prenderle con le pinzette ma non è da escludere che verranno confermate ufficialmente a breve.

Per quanto riguarda i terminali, tutti e due avranno la stessa ed identica configurazione. L’unica differenza, per quanto riguarda Honor 9X nelle specifiche tecniche rispetto alla variante Pro è che avrà due fotocamere. Tutti e due i terminali avranno la seguente configurazione:

  • Display da 6,59 pollici Full HD+ con risoluzione pari a 2340 x 1080 pixel
  • Processore Kirin 810
  • GPU Mali-G52
  • Memoria RAM pari a 6GB
  • Memoria interna pari a 128GB
  • Fotocamera principale da 48MP più un sensore da 2MP per la profondità e su Honor 9X Pro ce ne sarà un terzo da 8MP, probabilmente grandangolare
  • Fotocamera anteriore da 16MP
  • Batteria da 4.000mAh

In fin dei conti, Honor 9X rispetto alla versione Pro differisce davvero per una sola delle specifiche tecniche. Tutti e due, comunque, hanno un hardware da media gamma un po’ più alta, ma che di compromessi ne impone davvero pochi.


Il processore Kirin 810, peraltro, ha un processo produttivo a ben 7nm, il che lo rende molto interessante per via della riduzione dei consumi. La batteria a bordo dei due terminali, inoltre, con la sua generosa capacità, dovrebbe assicurare un’autonomia notevole.

Aspettiamo la presentazione ufficiale per conoscere quei dettagli che mancano. Prima di tutto per quanto riguarda le funzioni che il terminale integrerà nel sistema operativo e, poi, soprattutto il prezzo di lancio.

Fonte

Informazioni su Nazareno Pisani

Appassionato di tecnologia, informatica ed anche videogiochi. Durante gli studi universitari mi sono imbattuto in OpenSUSE, la mia prima distribuzione GNU/Linux. Usata per parecchi anni, mi sono trasferito su Ubuntu, Debian e alla fine Linux Mint. Ma da quando ho saputo che Google avrebbe rilasciato il suo OS per smartphone basato sul kernel Linux, è stato amore a prima vista!

Potrebbe interessarti

poco logo

POCO F2 Pro teardown analitico da JRE

Quando si parla di un terminale economico, si pensa spesso ad uno smartphone che ci …