mercoledì , Luglio 28 2021
Huawei air glass SuperSensing
Huawei Mate 20 Pro

Huawei Air Glass e SuperSensing: Mate 30 più interessante

Aggiornato

Pare che Huawei con Mate 30 potrebbe stupire tutti, ma non solo. Al fianco del terminale potrebbe essere presentato un indossabile e di seguito troviamo sia i documenti relativi alla richiesta dei brevetti, che alcune informazioni a proposito di ognuno. Emergono in rete Huawei Air Glass e SuperSensing

Iniziamo da Super Sensing che potrebbe essere il riconoscimento facciale 3D come su Pixel 4. Allo stesso modo del top di gamma di Big G, Mate 30 proietterà una matrice di puntini laser. Il riflesso sul nostro viso restituirà un’immagine 3D che lo smartphone userà per sbloccare il terminale.

Il numero di sensori nella parte frontale del terminale potrebbe confermare questo rumor. Lo avevamo visto insieme in questo nostro articolo e l’applicazione del brevetto, ancora sotto esame dalla EUIPO, potrebbe riferirsi sia al software che all’hardware necessario.

Huawei Air Glass, nuovo indossabile “alimentato” a smartwatch

A quanto pare, le innovazioni non si fermano qui. Huawei Mate 30 potrebbe supportare anche Air Glass, oltre che SuperSensing. Qui le cose si fanno un attimo più complesse perché coinvolgerebbero un altro prodotto, ovvero AR Glass, sempre di Huawei.

In pratica è un visore indossabile e tutto il funzionamento è lasciato in mano ad uno smartwatch. L’indossabile, quindi, dovrebbe sfruttare la tecnologia in qualche modo lo stesso radar che abbiamo visto alcuni giorni fa su Pixel 4 e che va sotto il nome di Project Soli.

Sono brevetti molto interessanti però, come al solito in questi casi, prendiamoli con un pizzico di scetticismo. In questo caso specifico, come dosaggio, andiamo sul pizzico abbondante. I brevetti non sono una garanzia dell’esistenza di un prodotto e di una commercializzazione imminente. D’altro canto, se i rumor molto spesso vengono confermati, dobbiamo tenerci pronti ad una eventuale smentita.


Il lancio di Huawei Mate 30, quindi, potrebbe vedere sia Air Glass che SuperSensing. In attesa di conferme, smentite o informazioni più precise, lasciate la vostra opinione in merito usando il box dei commenti qui sotto.

Fonte

AGGIORNAMENTO

Il leaker che ha divulgato l’informazione a proposito di Air Glass ha ritrattato un po’ la faccenda. Sembrerebbe che non si tratti di funzionalità di sorta, ma piuttosto di un brevetto legato ad una soluzione alternativa al Gorilla Glass.

Stando così, è molto più probabile confermare le indiscrezioni relative a SuperSensig che non ad Air Glass. Per quest’ultimo, infatti, sarà meglio aspettare qualche settimana, anche perché in ballo c’è di nuovo l’annosa questione del ban e della ricerca di alternative non-americane da parte di Huawei. Vedremo.

Informazioni su Nazareno Pisani

Appassionato di tecnologia, informatica ed anche videogiochi. Durante gli studi universitari mi sono imbattuto in OpenSUSE, la mia prima distribuzione GNU/Linux. Usata per parecchi anni, mi sono trasferito su Ubuntu, Debian e alla fine Linux Mint. Ma da quando ho saputo che Google avrebbe rilasciato il suo OS per smartphone basato sul kernel Linux, è stato amore a prima vista!

Potrebbe interessarti

poco logo

POCO F2 Pro teardown analitico da JRE

Quando si parla di un terminale economico, si pensa spesso ad uno smartphone che ci …