sabato , Aprile 17 2021
Huawei Mate X lancio posticipato

Huawei Mate X lancio posticipato a Settembre

Sappiamo bene cos’è successo (e sta continuando, per un certo verso a succedere) a Galaxy Fold. Il primo terminale pieghevole della storia degli smartphone si trova in un limbo fra annuncio ufficiale slittato costantemente e riprogettazione. Sugli sbagli di Samsung fa scuola Huawei che posticipa la data di lancio di Mate X, imparando che è meglio ritardare un prodotto così nuovo piuttosto che incassare un duro colpo all’immagine.

La scelta, in questo momento, non potrebbe essere più giusta. Fra le incertezze per il futuro di Android sui suoi terminali, fra i problemi di gioventù di questa nuova tecnologia, rimandare per essere sicuri di lanciare un prodotto buono è una scelta quanto mai saggia.


Un portavoce di Huawei ha affermato, appunto, che per Mate X il lancio ufficiale è rimandato, adducendo quanto segue come motivazione:

Non vogliamo lanciare un prodotto che può distruggere la nostra reputazione.

We don’t want to launch a product to destroy our reputation.

Inoltre, a proposito di Android, lo stesso portavoce ha affermato:

Non vogliamo andare verso il nostro systema (ndr HongMengOS o ArkOS che dir si voglia); ci è piaciuta davvero molto la cooperazione con Google negli ultimi anni.

Se fossimo costretti a farlo da soli, siamo pronti. Possiamo (ndr rilasciare il nuovo sistema operativo) in 6 o nove mesi al massimo

We don’t want to go for our own systems; we still very much like the co-operation with Google in the past few years

If we are forced to do it by ourselves, we are ready. We can do in the next six-to-nine months.

Sicuramente, il ritardo di Huawei Mate X posticipandone il lancio a Settembre è una scelta molto conservativa e ci sta tutta. Sia perché Huawei vuol essere sicura del prodotto per motivi quanto mai ovvi: il costo di lancio, la tecnologia dietro dev’essere affidabile, prevenire il danno di immagine oltre a quello ricevuto dal ban in America etc.

Inoltre fa piacere leggere che Huawei, nonostante la situazione ed i rapporti con Google è sicura di sé stessa. Brava Huawei, fra scelte oculate e carattere sicuro stai dimostrando che di Trump è tranquillamente trascurabile.

Fonte (Immagine di copertina fonte)

Informazioni su Nazareno Pisani

Appassionato di tecnologia, informatica ed anche videogiochi. Durante gli studi universitari mi sono imbattuto in OpenSUSE, la mia prima distribuzione GNU/Linux. Usata per parecchi anni, mi sono trasferito su Ubuntu, Debian e alla fine Linux Mint. Ma da quando ho saputo che Google avrebbe rilasciato il suo OS per smartphone basato sul kernel Linux, è stato amore a prima vista!

Potrebbe interessarti

poco logo

POCO F2 Pro teardown analitico da JRE

Quando si parla di un terminale economico, si pensa spesso ad uno smartphone che ci …