sabato , Dicembre 5 2020
huawei mate x render

Huawei Mate X ecco il primo unboxing

Uno dei nuovi segmenti che i top OEM stanno iniziando ad esplorare è quello dei terminali che usano i pannelli AMOLED flessibili. Sottilissimi e ricoperti di plastica, i nuovi display pieghevoli hanno spianato questa nuova strada. Ottimo il debutto di Royole Flexpai, burrascoso quello di Samsung Galaxy Fold che comunque è tornato più forte di prima. Huawei Mate X ancora non ha una data di commercializzazione precisa, eppure in rete emerge un primo accenno di unboxing.

Un’apertura della confezione piuttosto sommaria, con una voce censurata alla fine decisamente inquietante. Tralasciando questi dettagli, comunque, il contenuto della confezione contiene una custodia in pelle (molto probabilmente sintetica) per la protezione del terminale.

La scelta di Samsung, ovvero quella di mettere il display all’interno è molto più conservativa. A ragion veduta, per altro, in quanto il display flessibile di cui sono muniti i terminali pieghevoli ha un livello di delicatezza estremo. Huawei, come Royole, ha scelto di mettere il display all’esterno, correndo un rischio decisamente elevato, ma favorendo l’usabilità del terminale.

Huawei Mate X, l’unboxing parziale rivela una custodia in pelle


Con solo quattro fotocamere, potremmo sfruttare il display quando il terminale è chiuso per avere un’anteprima diretta dei selfie. A livello costruttivo, comunque, c’è anche da sottolineare che il posizionamento del display all’esterno ha permesso a Huawei di contenere gli spazi con il terminale chiuso.

Potremmo continuare per ore a parlare dei tre terminali pieghevoli al momento disponibili, ma i fattori che potrebbero (ed anche dovrebbero) sconsigliarne l’acquisto sono abbastanza ovvi. Prima di tutto, il posizionamento del display: esterno più delicato, interno su Galaxy Fold rischia di lasciare più esposte le cerniere. Secondariamente, ma di pari importanza rispetto al primo, l’elevata delicatezza e l’altissimo livello di attenzione richiesta per la cura di un terminale del genere.

Comunque, se decideste di acquistare Huawei Mate X sappiate che questo primo unboxing dimostra che Huawei darà in dotazione una custodia protettiva. Con tanto di chiusura magnetica.

Fonte


Informazioni su Nazareno Pisani

Appassionato di tecnologia, informatica ed anche videogiochi. Durante gli studi universitari mi sono imbattuto in OpenSUSE, la mia prima distribuzione GNU/Linux. Usata per parecchi anni, mi sono trasferito su Ubuntu, Debian e alla fine Linux Mint. Ma da quando ho saputo che Google avrebbe rilasciato il suo OS per smartphone basato sul kernel Linux, è stato amore a prima vista!

Potrebbe interessarti

poco logo

POCO F2 Pro teardown analitico da JRE

Quando si parla di un terminale economico, si pensa spesso ad uno smartphone che ci …