martedì , Novembre 24 2020

Huawei P Smart 2020 in arrivo con i GMS

Una soluzione che non ci saremmo mai aspettati potrebbe presto portare sul mercato un terminale dell’OEM cinese con i Google Mobile Service. Huawei P Smart 2020 è in arrivo in Europa, secondo un report di WinFuture.de, con i Google Mobile Service. Huawei è stata castrata della possibilità di preinstallare le applicazioni di Google nei propri smartphone. I terminali commercializzati finora sono arrivati, infatti, con i HMS. In luogo, quindi, dei Google Mobile Service a Shenzhen sono stati costretti ad integrare invece i Huawei Mobile Service.

La situazione, comunque, è rimasta invariata per i terminali top di gamma della famiglia P40, con la presentazione avvenuta a suon di HMS. La stessa pagina di acquisto dello store di Huawei fa riferimento sia ad App Gallery che ai Huawei Mobile Service, informando così l’utenza della mancanza del Play Store e dei GMS.

Huawei P Smart 2020, specifiche tecniche e prezzo

Huawei P Smart 2020, secondo le indiscrezioni mosse da WinFuture.de, potrebbe arrivare con specifiche tecniche da entry level. A comporre la scheda tecnica del prossimo terminale di fascia media troveremo:

  • Processore Huawei Kirin 710F Octa Core fino a 2,2GHz
  • Display LCD da 6,21 con risoluzione Full HD+ pari a 2340×1080 pixel
  • Memoria RAM pari a 4GB
  • Memoria interna pari a 128GB
  • Fotocamera posteriore da 13MP ed un sensore di profondità da 2MP
  • Fotocamera anteriore da 8MP
  • Batteria da 3.400mAh
  • Android 9 Pie con EMUI 9.1

Il prezzo di lancio dovrebbe essere inferiore ai 250€ o comunque intorno ai 200€. Trattandosi sia di hardware datato, ma con un po’ di memoria in più (1GB di RAM in più, ma il doppio per quanto riguarda la memoria interna rispetto alla versione precedente), c’è anche da considerare la versione di Android. Sia Android 9.0 Pie che EMUI 9.1 potrebbero aver permesso a Huawei di integrare i Google Mobile Service.

Il report di WinFuture.de, che trovate in fondo, non è confermato ancora da fonti ufficiali. Prendiamo questa informazione sulla presenza dei Google Mobile Service con un pelo di scetticismo. Le informazioni vengono riportate con una certa fiducia, ma la situazione di Huawei a proposito di Google è lontana dall’essere chiara. Aspettiamo, nelle prossime settimane ne sapremo sicuramente di più. Fino ad allora, che ne dite di farci sapere che cosa ne pensate usando il box dei commenti qui sotto. Potreste anche visitare la nostra pagina Facebook per rimanere sempre aggiornati.

Fonte

Informazioni su Nazareno Pisani

Appassionato di tecnologia, informatica ed anche videogiochi. Durante gli studi universitari mi sono imbattuto in OpenSUSE, la mia prima distribuzione GNU/Linux. Usata per parecchi anni, mi sono trasferito su Ubuntu, Debian e alla fine Linux Mint. Ma da quando ho saputo che Google avrebbe rilasciato il suo OS per smartphone basato sul kernel Linux, è stato amore a prima vista!

Potrebbe interessarti

poco logo

POCO F2 Pro teardown analitico da JRE

Quando si parla di un terminale economico, si pensa spesso ad uno smartphone che ci …