giovedì , Marzo 4 2021
huawei risponde

Huawei risponde sugli aggiornamenti ufficialmente

A scapito di quanto sta accadendo e come abbiamo sempre cercato di evitare, la disinformazione si sta unendo alla caccia alle streghe americana. Per togliere ogni dubbio, Huawei pubblica una pagina su cui spiega cosa accade a voi, gli utenti, in merito alla questione aggiornamenti con una lista ufficiale di risposte.

Mettiamo in evidenza il primo punto, giusto per rimarcare il concetto che i terminali che hanno Android al momento dell’acquisto o con data di commercializzazione precedente al ban verranno aggiornati e riceveranno lo stesso le patch di sicurezza. Al link sottostante trovate tutte le risposte ufficiali di Huawei alle principali domande.

Huawei Risponde

Potrete dormire sonni tranquilli, stare sereni perché il ban, come vi abbiamo detto spesso, non è retroattivo. Impedisce sì collaborazioni future, ma non ha influenza su quel che è già stato.

Italia Android, qualora vi servissero spiegazioni, informazioni e chiarimenti è disponibile ad aiutarvi a capire cosa sta succedendo. Siamo sicuri che tutti i nostri colleghi italiani cercheranno di spiegarvi la situazione al meglio e noi, unitamente a loro, saremo al fianco di Huawei per tutelare il vostro diritto ad un’informazione corretta.

Alla pagina Info e Segnalazioni trovate tutti i nostri contatti. Non esistate, siamo qui per voi!

Informazioni su Nazareno Pisani

Appassionato di tecnologia, informatica ed anche videogiochi. Durante gli studi universitari mi sono imbattuto in OpenSUSE, la mia prima distribuzione GNU/Linux. Usata per parecchi anni, mi sono trasferito su Ubuntu, Debian e alla fine Linux Mint. Ma da quando ho saputo che Google avrebbe rilasciato il suo OS per smartphone basato sul kernel Linux, è stato amore a prima vista!

Potrebbe interessarti

poco logo

POCO F2 Pro teardown analitico da JRE

Quando si parla di un terminale economico, si pensa spesso ad uno smartphone che ci …