venerdì , Ottobre 30 2020
mate 30 hongmeng os

Mate 30 Pro in test con HongMeng OS

Avevamo visto pochi giorni fa come il governo americano avesse fatto un passo indietro, consentendo alle aziende americane di vendere prodotti a Huawei. Nonostante ciò, Huawei si era detta poco sicura a proposito delle relazioni con Google, non avendo nessuna risposta in merito all’uso di Android. Per questo potrebbe essere plausibile il report emerso in rete da poche ore e che vedrebbe Mate 30 Pro in test con HongMeng OS.

In fin dei conti, stando così la situazione, non è per niente assurdo che l’azienda cinese si faccia trovare preparata. Anzi, se proprio questo silenzio dovesse essere l’incipit per una reazione, non sarà affatto una sorpresa.

Il report emerge da Huawei Central e a quanto pare un insider della compagnia cinese ha comunicato che Huawei ha invitato alcune persone a testare il dispositivo con il nuovo OS. Nella e-mail che Huawei Central ha ricevuto, dicevano che Huawei ha pianificato il rilascio del sistema operativo e molto probabilmente potrebbe avvenire con la serie Mate 30.

Quest’informazione è veramente interessante da un lato, ma da prendere con le pinzette. Sì, è vero che l’azienda non può farsi trovare impreparata, non può realizzare un nuovo smartphone e rilasciarlo senza un OS. Ma è anche vero che Huawei ha sottolineato più volte che non vorrebbe rovinare i rapporti con Google.


Le probabilità che Huawei abbia una soluzione alternativa ad Android ormai sono diventate quasi del tutto certezze. Giustamente, continuando a stare in una situazione di incertezza su cosa può fare o non può fare, se decidesse di perseguire una sua strada farebbe anche bene.

Staremo a vedere che cosa accadrà durante il corso delle prossime settimane. Sicuramente la vicenda è ormai fin troppo piena di colpi di scena ed aziende del calibro di Huawei non possono farsi trovare impreparate. Sarà vero che Mate 30 potrebbe uscire direttamente con HongMeng OS? Lo scopriremo e, non appena avremo informazioni precise, vi informeremo tempestivamente.

Fonte

Informazioni su Nazareno Pisani

Appassionato di tecnologia, informatica ed anche videogiochi. Durante gli studi universitari mi sono imbattuto in OpenSUSE, la mia prima distribuzione GNU/Linux. Usata per parecchi anni, mi sono trasferito su Ubuntu, Debian e alla fine Linux Mint. Ma da quando ho saputo che Google avrebbe rilasciato il suo OS per smartphone basato sul kernel Linux, è stato amore a prima vista!

Potrebbe interessarti

poco logo

POCO F2 Pro teardown analitico da JRE

Quando si parla di un terminale economico, si pensa spesso ad uno smartphone che ci …