lunedì , Novembre 23 2020

Xiaomi Mi 9 Pro 5G ecco il teardown

Una cosa che era difficile trovare in rete qualche anno fa, adesso sta diventando una moda. Per fortuna aggiungerei, in quanto anche Mi 9 Pro 5G viene mostrato in un teardown, rivelando una buona qualità costruttiva. Purtroppo però, al momento è possibile solo ammirare degli scatti del prossimo terminale Xiaomi, con supporto alle reti di quinta generazione.

mi 9 pro 5g teardown

Per nostra fortuna, comunque, Xiaomi lo vende già assemblato. L’arrivo in Italia ancora non è stato annunciato, così come il prezzo per il nostro mercato nemmeno. Intanto però, possiamo analizzare la manifattura di uno di quei terminali con connessione 5G, ma con un prezzo in Cina al di sotto dei 500€ (3.699CNY).

mi 9 pro 5g teardown dettaglio scheda madre

La scheda madre, ribattezzata come “sandwich”, è composta da due blocchi. Il principale, ancorato al telaio del terminale, mentre il secondo blocco troverà interfaccia al di sopra della prima parte della scheda madre. Ma ovviamente, la parte più interessante è il modulo delle fotocamere. Capitanato da Sony IMX586, i tre sensori posteriori sono uniti in un unico telaio formando un blocco solido.

Purtroppo, l’autore del teardown ha deciso di cerchiare i sensori, tutti, per scopo didascalico. La nostra analisi, quindi, non può confermare o meno la presenza della stabilizzazione ottica delle immagini.

Però possiamo notare che il sensore principale, nonostante tutto, non sembra il primo dall’alto verso il basso. Trae decisamente in inganno, quindi, il cerchio chiaro che evidenzia il primo dei tre fori per i sensori ottici nella parte posteriore. Una scelta di design, ma perché mettere in evidenza il sensore Sony IMX481, invece di dare risalto all’IMX586?

Mi 9 Pro 5G, sempre più teardown prima delle commercializzazioni dei terminali


Mi 9 Pro 5G, ancora prima dell’arrivo nel mercato, è un altro di quei terminali di cui può esserne ammirata la qualità costruttiva, con un teardown prima del lancio.

Aspettando che Xiaomi dia comunicazioni per l’Italia, se avete un’idea a tal proposito condividetela con noi usando il box dei commenti. Secondo voi, quel cerchio bianco sta bene dove si trova o dovrebbe mettere in evidenza il sensore principale? Oppure ha sbagliato chi ha editato le foto, evidenziando il sensore sbagliato?

Fonte

Informazioni su Nazareno Pisani

Appassionato di tecnologia, informatica ed anche videogiochi. Durante gli studi universitari mi sono imbattuto in OpenSUSE, la mia prima distribuzione GNU/Linux. Usata per parecchi anni, mi sono trasferito su Ubuntu, Debian e alla fine Linux Mint. Ma da quando ho saputo che Google avrebbe rilasciato il suo OS per smartphone basato sul kernel Linux, è stato amore a prima vista!

Potrebbe interessarti

poco logo

POCO F2 Pro teardown analitico da JRE

Quando si parla di un terminale economico, si pensa spesso ad uno smartphone che ci …