sabato , Dicembre 5 2020
MIUI 10 9.5.1

MIUI 10 9.5.1, numerose migliorie in arrivo e Child Mode

Xiaomi, ormai nota per la produzione di smartphone di qualità ad un costo contenuto, è costantemente al lavoro per migliorare l’esperienza d’uso dei propri terminali. Lo sviluppo della MIUI è iniziato nel lontano 2010 ed è giunto ora alla sua versione numero 10. Tra i tanti cambiamenti apportati finora, nella prossima MIUI 10 9.5.1 ce ne saranno tanti altri.

Quella analizzata dagli utenti su Xda Developers è la versione “Developer Build” ed è al momento disponibile soltanto in Cina. Tralasciando questo dettaglio, non appena sarà pronta la stessa versione verrà distribuita globalmente. Nel frattempo andiamo ad analizzare cosa ci aspetta.

Lockscreen persistente migliorato

MIUI 10 9.5.1 lockscreen

Sia per quanto riguarda la personalizzazione che per quanto invece concerne le funzionalità, nella MIUI 10 9.5.1 stanno per arrivare due novità molto interessanti. Quella estetica, come potete vedere nell’immagine qui sopra, permette di personalizzare la posizione dell’orologio e della data in tre diverse collocazioni sullo schermo. Qui sotto, arrivando così alla parte più interessante, sarà possibile scegliere se mostrare o meno le notifiche una volta che il riconoscimento facciale è avvenuto.

MIUI 10 9.5.1 lockscreen

Il ritorno della “Child Mode”

Considerando lo scenario tipico del papà o della mamma che lasciano i propri figli giocare con lo smartphone o guardare i cartoni su YouTube, torna la “modalità bambino”. Si avrà così la possibilità di selezionare quale app sarà possibile usare dai più piccini.

Inoltre pare che ci saranno ulteriori aggiunte alle gesture, permettendo di aprire le notifiche, avviare applicazioni o spegnere il display con singoli gesti.

Allo stato attuale queste due sono le introduzioni più significative di MIUI 10 9.5.1. Per eventuali novità che potrebbero emergere vi informeremo qualora siano di rilevante importanza, mentre per il rilascio sarà necessario attendere ancora un po’. Ma nel frattempo auguriamo un buon lavoro a Xiaomi.

Fonte

Informazioni su Nazareno Pisani

Appassionato di tecnologia, informatica ed anche videogiochi. Durante gli studi universitari mi sono imbattuto in OpenSUSE, la mia prima distribuzione GNU/Linux. Usata per parecchi anni, mi sono trasferito su Ubuntu, Debian e alla fine Linux Mint. Ma da quando ho saputo che Google avrebbe rilasciato il suo OS per smartphone basato sul kernel Linux, è stato amore a prima vista!

Potrebbe interessarti

poco logo

POCO F2 Pro teardown analitico da JRE

Quando si parla di un terminale economico, si pensa spesso ad uno smartphone che ci …