sabato , Novembre 28 2020
miui 12 logo

MIUI 12 Beta per ben 29 terminali Xiaomi e Redmi

Quando acquistiamo uno smartphone (o tablet), speriamo sempre che venga aggiornato dal produttore alla più recente distribuzione di Android disponibile. Nel caso del produttore cinese, l’avanzamento di distribuzione non è l’unico aggiornamento più goloso, ma anche l’intera personalizzazione che applica ai propri terminali fa gola ai suoi utenti. Per questo, da oggi, inizia il programma MIUI 12 Beta per ben 29 terminali fra Xiaomi e Redmi.

A condividere la lista avvistata con l’applicazione per la community cinese, è stato il buon Xiaomishka. La registrazione per ricevere MIUI 12 Beta in Cina è iniziata da qualche ora e la community di fan dei terminali cinesi potrà riceverla per ognuno dei seguenti 29 terminali fra Xiaomi e Redmi:

  • Mi CC9 Pro
  • Mi CC9
  • Mi CC9 Meitu Custom Edition
  • Mi 10 Pro
  • Mi 10
  • Mi 9, Mi 9 SE, Mi9 Pro 5G
  • Mi 9 SE
  • Mi 8 Screen Fingerprint Edition
  • Mi 8 Youth Edition
  • Mi 8 Explorer Edition
  • Mi 8 SE
  • Mi 8
  • Mi 6
  • Mi 6X
  • Mi Mix 3
  • Mi mix 2s
  • Mi Mix 2
  • Mi Note 3
  • Mi Max 3
  • Redmi K30 (4G e 5G) e K30 Pro
  • Redmi K20 e K20 Pro
  • Redmi note 8 pro
  • Redmi Note 7, Note 7 Pro
  • Redmi Note 5

Prima di un’eventuale estensione dell’accesso a MIUI 12 Beta anche per le versioni globali dei terminali qui sopra, al momento ribadiamo che l’accesso è possibile per i dispositivi commercializzati in Cina. Comunque, è notevole l’impegno del produttore per espandere la prossima personalizzazione di Android su una quantità così generosa di terminali.

MIUI 12 Beta su tanti terminali Xiaomi e Redmi, ecco il Super Wallpaper

Una caratteristica di MIUI 12 ha sedotto persino Ice Universe. Si chiama Super Wallpaper e, stando a quanto si può vedere dal video condiviso dal leaker, è davvero affascinante. Avete uno smartphone Xiaomi o Redmi e siete impazienti di avere MIUI 12 Beta? Non possiamo assolutamente darvi torto, ma ancora si dovrà aspettare qualche settimana prima del rilascio. Un po’ di pazienza e presto vi informeremo non appena avremo novità in tal senso.

Fonte

Informazioni su Nazareno Pisani

Appassionato di tecnologia, informatica ed anche videogiochi. Durante gli studi universitari mi sono imbattuto in OpenSUSE, la mia prima distribuzione GNU/Linux. Usata per parecchi anni, mi sono trasferito su Ubuntu, Debian e alla fine Linux Mint. Ma da quando ho saputo che Google avrebbe rilasciato il suo OS per smartphone basato sul kernel Linux, è stato amore a prima vista!

Potrebbe interessarti

poco logo

POCO F2 Pro teardown analitico da JRE

Quando si parla di un terminale economico, si pensa spesso ad uno smartphone che ci …