giovedì , Settembre 24 2020
motorola razr logo

Motorola Moto RAZR, eccolo in tre foto dal vivo

Come sappiamo bene, internet non è più riservato. Proprio come il Motorola Moto RAZR inviato ad FCC per la certificazione, che doveva essere “riservato”. Come possiamo vedere dalle foto qui sotto, l’unità avrebbe dovuto essere “confidenziale”, ma in realtà qualcuno ha ben pensato di immortalarlo e condividerne le foto.

Tecnicamente, avrebbe dovuto rimanere segreto. Per nostra fortuna, invece, non lo è rimasto. Grazie al tweet di Max J, altrimenti noto su Twitter come @Samsung_News_, possiamo vedere insieme le foto di Motorola Moto RAZR, o semplicemente RAZR.

Come avevamo visto nell’ultimo rendere qualche settimana fa, è identico al suo predecessore. In questo nostro articolo, infatti, abbiamo visto quella che era stata spacciata come la prima foto reale del terminale pieghevole.

Attendendo ancora che si conosca qualcosa di più consistente a proposito delle specifiche tecniche, sembra che qualche rumor si sia mosso in tal senso. Dovrebbe comparire, fra le componenti, Qualcomm Snapdragon 710 come SoC, con un quantitativo di memoria RAM pari a circa 4GB e memoria interna da 64GB. Nei cantieri della casa alata, inoltre, potrebbe esserci anche una versione da 6GB di RAM e 128GB di memoria interna. Non sarà certo un mostro di potenza, collocandolo di fatto in una fascia medio alta in termini di prestazioni. Però sarà il primo terminale pieghevole a conchiglia.


Non si sa ancora nulla a proposito del prezzo di lancio, ma a quando pare non ci si aspetta che sia inferiore ai 1.300€. Di fatto, un costo del genere, lo renderebbe il primo terminale pieghevole “economico”. Almeno, si fa per dire.

Brava FCC, grazie per le foto.

Fonte

Aggiornamento

I colleghi di The Verge hanno avuto la possibilità di testare il terminale. Alla presentazione negli Stati Uniti, hanno avuto il terminale fra le mani per poter capire soprattutto come funziona.

La cerniera, quando il terminale è chiuso, spinge il display all’interno della scocca. Da chiuso, in effetti, non ci sono gap fra le due metà degli schermi. Purtroppo le specifiche tecniche di Motorola Moto RAZR sono da gamma media, nientemeno la parte dei sensori ottici è addirittura vecchia. In particolare, troveremo le seguenti componenti:

  • Processore Qualcomm Snapdragon 710
  • Display Principale da 6.20 pollici con risoluzione 2142×876
  • Display secondario da 2.69 pollici con risoluzione pari a 800×600
  • Memoria RAM pari a 4 o 6GB RAM
  • Memoria interna pari a 64 o 128GB storage
  • Batteria da 2510mAh

Per ora Motorola ha annunciato che il terminale sarà disponibile solo per gli USA, non ha parlato minimamente degli altri mercati. Inoltre non sarà disponibile se non prima di Gennaio 2020. Per quel periodo, comunque, sapremo molto di più su Qualcomm Snapdragon 865 o comunque sui nuovi SoC per mobile da parte della californiana.

Se il display pieghevole è un autentico salto in avanti, incluso il design a conchiglia, l’hardware sarà un vero e proprio tuffo nel passato. Ad un prezzo compreso (stando ai rumor) fra i 1.000 ed i 1.300$ come minimo, c’è da fare numerosi compromessi. Con gli stessi soldi ci si può prendere o un OnePlus 7T Pro McLaren Edition o due Realme X2 Pro ed in tutti e due i casi, potrebbero rimanere un po’ di resto da spendere in altro.

Informazioni su Nazareno Pisani

Appassionato di tecnologia, informatica ed anche videogiochi. Durante gli studi universitari mi sono imbattuto in OpenSUSE, la mia prima distribuzione GNU/Linux. Usata per parecchi anni, mi sono trasferito su Ubuntu, Debian e alla fine Linux Mint. Ma da quando ho saputo che Google avrebbe rilasciato il suo OS per smartphone basato sul kernel Linux, è stato amore a prima vista!

Potrebbe interessarti

poco logo

POCO F2 Pro teardown analitico da JRE

Quando si parla di un terminale economico, si pensa spesso ad uno smartphone che ci …