giovedì , Novembre 26 2020
OnePlus 7 Pro

OnePlus 7 Pro, il primo smartphone con memoria UFS 3.0

I nostri dispositivi, come sappiamo, hanno una memoria interna deputata allo stoccaggio dei nostri dati, oltre che dello stesso sistema operativo. Con il crescere della “potenza” degli smartphone siamo passati da memorie di tipo eMMC (ovvero embedded MultiMedia Card) a memorie di tipo UFS (ovvero Universal Flash Storage). Approfondiremo questo discorso in un articolo a parte, ma OnePlus 7 Pro sarà il primo smartphone ad usare la memoria UFS 3.0.

Le memorie UFS 3.0, al contrario delle memorie eMMC, consentono soprattutto la scrittura e la lettura contemporanea dei dati, oltre che una velocità decisamente maggiore. Sicuramente, recandoci in un negozio, difficilmente sentiremo clienti chiedere “Mi darebbe uno smartphone con memoria UFS”. Comunque, tali memorie prodotte da Samsung, avrebbero dovuto vedere la loro prima entrata nel mercato con Galaxy Fold. Per via del ritardo del lancio ufficiale del foldable coreano, il candybar cinese sarà il primo. OnePlus 7 Pro porterà nelle nostre tasche le memorie UFS 3.0.

Vi ricordiamo che i prezzi sono stati più volte avvistati, per portarci a casa la versione “base” (ovvero con 6GB di RAM e 128GB di memoria interna) di OnePlus 7 Pro dovremmo sborsare 650€ circa.

Fonte

Aggiornamento

Su Twitter, Pete Lau ha dato conferma della presenza a bordo del top di gamma delle nuove memorie di tipo UFS 3.0.

Informazioni su Nazareno Pisani

Appassionato di tecnologia, informatica ed anche videogiochi. Durante gli studi universitari mi sono imbattuto in OpenSUSE, la mia prima distribuzione GNU/Linux. Usata per parecchi anni, mi sono trasferito su Ubuntu, Debian e alla fine Linux Mint. Ma da quando ho saputo che Google avrebbe rilasciato il suo OS per smartphone basato sul kernel Linux, è stato amore a prima vista!

Potrebbe interessarti

poco logo

POCO F2 Pro teardown analitico da JRE

Quando si parla di un terminale economico, si pensa spesso ad uno smartphone che ci …