martedì , Novembre 24 2020
OnePlus 7 Pro

OnePlus 7T Pro render ufficiali: ampio déjà vu

Da quando sono arrivate in redazione, la sensazione di déjà vu non è difficile da mandare via. Del resto le differenze estetiche fra OnePlus 7T Pro e Oneplus 7 Pro sono minime. Sotto la scocca, più che all’esterno, ci sarà un discreto ringiovanimento del modello semestrale. Qui sotto potete ammirare OnePlus 7T Pro, appunto, in due suoi render ufficiali emersi in rete in queste ore. Ovviamente conosciamo già le sue specifiche tecniche, quindi mandiamo un attimo il déjà vu a fare due passi e continuiamo ad analizzare, invece, il render della parte anteriore. Nessuna novità di spicco si riesce a cogliere, almeno nella parte frontale.

Sul retro del terminale, la situazione stenta a cambiare. Il gusto di un piatto di minestra riscaldata viene tolto da un piccolo neo al fianco dei sensori ottici. Per fortuna si tratta di un sensore ToF, il quarto sensore ottico presente a bordo del prossimo top di gamma. In precedenza, comunque, avevamo commentato insieme il case protettivo di OnePlus 7T Pro, questo render quindi conferma tutte le speculazioni emerse finora.


Accendendo il terminale, per fortuna, la musica cambierà decisamente. Sarà un po’ più reattivo, perché al suo interno brilla un display da 90Hz ma con risoluzione Quad HD+. Il cuore pulsante sarà anche in questo caso, come per OnePlus 7T, Snapdragon 855 in versione Plus. Proprio alcuni giorni fa avevamo visto insieme che ci saranno come minimo 8GB di RAM e 256GB di memoria interna.

OnePlus 7T Pro nuovi render ufficiali, ma solo il look rimane “vecchio”

Del resto non possiamo chiedere troppi stravolgimenti. OnePlus 7T Pro è quasi giusto che sia così com’è. Anzi, a dire il vero è ammirevole sia l’implementazione del sensore ToF che di un display con risoluzione Quad HD+. Oltre che una serie di migliorie atte a rinfrescare il modello. Parliamo di OnePlus 7T, ovvero di un modello semestrale.

Purtroppo però, al contrario di OnePlus 7T non vedremo la versione Pro se non prima del 10 Ottobre. A Londra, infatti, si terrà la presentazione di OnePlus 7T Pro, a mo’ di evento esclusivo per il pupillo cinese.

Informazioni su Nazareno Pisani

Appassionato di tecnologia, informatica ed anche videogiochi. Durante gli studi universitari mi sono imbattuto in OpenSUSE, la mia prima distribuzione GNU/Linux. Usata per parecchi anni, mi sono trasferito su Ubuntu, Debian e alla fine Linux Mint. Ma da quando ho saputo che Google avrebbe rilasciato il suo OS per smartphone basato sul kernel Linux, è stato amore a prima vista!

Potrebbe interessarti

poco logo

POCO F2 Pro teardown analitico da JRE

Quando si parla di un terminale economico, si pensa spesso ad uno smartphone che ci …