mercoledì , Dicembre 2 2020
oneplus 7t prezzo

OnePlus 7T ufficiale prezzo a partire da 499€

LA presentazione di OnePlus 7T e OnePlus TV si è appena conclusa, confermando tutte le specifiche tecniche del prossimo top di gamma 2019. L’arrivo in Italia non è ancora noto, probabilmente per questo scopriremo maggiori dettagli durante il corso della presentazione londinese. OnePlus 7T è ufficiale e si parte da un prezzo di 37.999Rs, al cambio circa 499€.

Fra le specifiche tecniche sono state confermate tutte quelle avvistate finora. In particolar modo, per quanto riguarda la memoria RAM ci sarà un solo modello, ma con due tagli di memoria interna. OnePlus 7T dovrebbe arrivare con un prezzo rispettivo di:

  • 499€ per la versione da 8 e 128GB di memoria RAM ed interna
  • 519€ per la versione da 8 e 256GB di memoria RAM ed interna

Al momento non sappiamo esattamente se i prezzi saranno o meno questi, ma quando si è trattato di OnePlus 7 e OnePlus 7 Pro la storia non era differente. Il prezzo, in linea di massima, è stato quasi sempre vicino al cambio valuta senza particolari rigonfiamenti.

Fra le funzioni che sono state dimostrate le più interessanti sono prima di tutto il Warp Charge 30T che, a detta di OnePlus, è addirittura il 23% più veloce di Warp Charge 30. Inoltre, per chi ama la fotografia, oltre alla stabilizzazione delle immagini, la registrazione dei video anche con il sensore grandangolare e quello periscopico, c’è persino una nuova modalità per le macro. Scattare le foto con ad una distanza massima di 2,6cm da un soggetto, con OnePlus 7T è possibile.

OnePlus 7T ufficiale con un prezzo di lancio interessante

Per vedere OnePlus 7T Pro, infine vi ricordiamo che la presentazione è fissata per il prossimo 10 Ottobre a Londra. Nel frattempo, sempre in India, tutti e tre i prodotti presentati (OnePlus 7T, OnePlus TV Q1 e Q1 Pro) saranno disponibili a partire dal 28 Settembre. OnePlus 7T è quindi stato reso ufficiale, ad un prezzo di lancio che sembra niente male. Che ne pensate?

Fonte

Informazioni su Nazareno Pisani

Appassionato di tecnologia, informatica ed anche videogiochi. Durante gli studi universitari mi sono imbattuto in OpenSUSE, la mia prima distribuzione GNU/Linux. Usata per parecchi anni, mi sono trasferito su Ubuntu, Debian e alla fine Linux Mint. Ma da quando ho saputo che Google avrebbe rilasciato il suo OS per smartphone basato sul kernel Linux, è stato amore a prima vista!

Potrebbe interessarti

poco logo

POCO F2 Pro teardown analitico da JRE

Quando si parla di un terminale economico, si pensa spesso ad uno smartphone che ci …