lunedì , Novembre 30 2020

OnePlus 7 e OnePlus 7 Pro, ecco le specifiche tecniche

A poco più di 10 giorni dalla presentazione ufficiale, su Weibo sono state pubblicate le caratteristiche tecniche dei due nuovi top di gamma cinesi. Ci sono molte conferme, come potete vedere nella tabella qui sotto. Soprattutto per OnePlus 7 Pro, con una quantità di RAM molto generosa tra le sue specifiche tecniche.

Oneplus 7 specifiche

  • Processore Qualcomm Snapdragon 855
  • GPU Adreno 640
  • Display Full HD+ con risoluzione da 2340×1080 pixel e refresh rate di 60Hz
  • Memoria RAM 6GB
  • Memoria per l’archiviazione interna 128 o 256GB
  • Fotocamere posteriori da 48MP (principale), 8MP (con lente telephoto)
  • Fotocamera anteriore in notch a goccia centrale
  • OxygenOS con Android 9 Pie
  • Batteria da 4.150mAh con supporto alla ricarica rapida da 30W
  • Dimensioni 162,6 x 76 x 8,8mm

OnePlus 7 Pro specifiche

  • Processore Qualcomm Snapdragon 855 operante a 2,8GHz
  • GPU Adreno 640
  • Display Quad HD+ con risoluzione da 3120×1440 pixel e refresh rate di 90Hz e densità di pixel pari a 516PPI
  • Memoria RAM 6/8/12GB
  • Memoria per l’archiviazione interna 128 o 256GB di tipo UFS 3.0
  • Fotocamere posteriori da 48MP con apertura focale f/1.6 e stabilizzazione ottica delle immagini(principale), e 16MP con apertura focale f/2.2 e angolo di visione da 117° e 8MP con lente telephoto e zoom ottico 3x
  • Fotocamera anteriore di tipo pop-up da 16MP con apertura focale f/2.0, stabilizzazione elettronica delle immagini e registrazione dei video a [email protected]
  • OxygenOS con Android 9 Pie
  • Batteria da 4.000mAh con supporto alla ricarica rapida da 30W
  • Dimensioni 162,6 x 76 x 8,8mm

Dalla lista delle specifiche specifiche tecniche viste finora, non arrivano conferme sui tagli di memoria interna. Non appena avremo informazioni ve le illustreremo così come staremo in allerta per l’informazione che più ci interessa: il prezzo di lancio.

Dato l’alto livello di dettaglio delle informazioni inserite nella tabella che abbiamo visto, possiamo dare un grado di affidabilità abbastanza alto. Nell’attesa, lasciateci il vostro parere usando il box dei commenti qui di seguito.

Fonte

Informazioni su Nazareno Pisani

Appassionato di tecnologia, informatica ed anche videogiochi. Durante gli studi universitari mi sono imbattuto in OpenSUSE, la mia prima distribuzione GNU/Linux. Usata per parecchi anni, mi sono trasferito su Ubuntu, Debian e alla fine Linux Mint. Ma da quando ho saputo che Google avrebbe rilasciato il suo OS per smartphone basato sul kernel Linux, è stato amore a prima vista!

Potrebbe interessarti

OnePlus 7 notch

OnePlus 7 avrà il notch a goccia

Le differenze maggiori tra i prossimi due top di gamma OnePlus saranno principalmente dal punto …