sabato , Dicembre 5 2020
pixel 3a patch luglio

Pixel 3a riceve già le patch di Luglio, ma è un errore

Quasi tutti i Pixel 3a se ne vanno in giro con le patch di sicurezza di Giugno, ma secondo un report di 9To5Google ce ne sarebbero alcuni con quelle di Luglio. Si tratta, evidentemente, di un errore anche se non è la prima volta che accade.

Era successo precedentemente per alcuni Nexus 6P che avevano ricevuto delle versioni di test interno di Android 7.0 Nougat. Trattandosi, comunque, di un aggiornamento che porta con sé soltanto patch di sicurezza, il pacchetto che è stato scaricato dagli utenti è di pochi MB. L’aggiornamento è stato rilasciato con la nota che potete leggere qui sotto.

CONFIDENTIAL INTERNAL ONLY — Questo è un OTA confidenziale disponibile solo per i Googler (ndr, i dipendenti di Google ma meglio ancora gli sviluppatori interni) per aggiornare i dispositivi ad Android 9 con le patch di sicurezza di Luglio 2019 e risoluzioni di bug critiche. Potete usare il vostro dispositivo normalmente ma non parlare né documentare l’aggiornamento all’esterno. Inviate i vostri feedback ad [email protected] Vedere go/release-faqs per maggiori informazioni!

Una piccola distrazione, durata persino poco. A quanto pare, comunque, è stato possibile sia per Pixel 3a che per Pixel 3a XL scaricare le patch di sicurezza di Luglio.


Capita, senza ombra di dubbio. Ovviamente non è possibile scaricarlo, non più. Non pensiamo sia stato possibile che le patch di sicurezza siano riuscite ad arrivare in Italia o comunque in Europa.

Per l’effettivo rilascio per Android 9 delle patch di sicurezza di Luglio dovremmo ancora aspettare ma, arrivati a questo punto, sappiamo che sono in fase di test. Una volta che supereranno il test interno sicuramente verranno validate per il rilascio. Tutto sommato, escludendo la gaffe, brava Google.

Fonte

Informazioni su Nazareno Pisani

Appassionato di tecnologia, informatica ed anche videogiochi. Durante gli studi universitari mi sono imbattuto in OpenSUSE, la mia prima distribuzione GNU/Linux. Usata per parecchi anni, mi sono trasferito su Ubuntu, Debian e alla fine Linux Mint. Ma da quando ho saputo che Google avrebbe rilasciato il suo OS per smartphone basato sul kernel Linux, è stato amore a prima vista!

Potrebbe interessarti

poco logo

POCO F2 Pro teardown analitico da JRE

Quando si parla di un terminale economico, si pensa spesso ad uno smartphone che ci …