mercoledì , Novembre 25 2020
pixel 4 colori

Pixel 4 Live Wallpaper per tutti (download)

Il prossimo Pixel 4 ha pochissimi segreti ormai e stentiamo ad immaginare quali siano, ma nemmeno i Live Wallpaper rimangono nascosti nel cassetto di Big G. Prima di installarli, però, vanno fatte alcune raccomandazioni altrimenti avrete installato un’applicazione inutilmente. L’APK che troverete in fondo, non funziona se non su processori Qualcomm. Non potrete usare gli sfondi animati, quindi, su terminali con SoC Exynos o Kirin.

Fatta questa precisazione, anche sui SoC californiani c’è da dire che devono essere performanti. Sui meno recenti, infatti, potrebbero funzionare, ma non in modo fluido. Non vi aspettate, quindi, un risultato perfetto, ma siete liberi di provare e farci sapere. Pixel 4, quindi, arriverà con degli sfondi animati completamente nuovi che potremo in anteprima sui terminali che rispecchiano i requisiti di cui prima.


Google Pixel 4 Live Wallpaper, come installarli

Prima di tutto dovrete disattivare la Ambient Mode. Fatto questo, seguendo questi semplici passaggi avrete i nuovi sfondi animati sul vostro terminale:

  • Accertatevi di aver disinstallato le versioni precedenti, pena probabili conflitti
  • Scaricate l’APk da questo indirizzo sul vostro terminale
  • Installate l’APK, se non sapete come fare qui
  • Selezionate i nuovi sfondi animati. Su terminali samsung potreste dover installare questa applicazione. Su altri terminali potreste dover concedere il permesso per l’accesso alla posizione manualmente dalle Impostazioni -> Applicazioni -> Pixel Wallepaper 19-> Permessi -> Localizzazione

Siete riusciti a portare un tocco di Pixel 4 con questi Live Wallpaper? Fatecelo sapere usando il box dei commenti qui sotto. Minimalisti, brava Google.

Fonte (XDA)

Informazioni su Nazareno Pisani

Appassionato di tecnologia, informatica ed anche videogiochi. Durante gli studi universitari mi sono imbattuto in OpenSUSE, la mia prima distribuzione GNU/Linux. Usata per parecchi anni, mi sono trasferito su Ubuntu, Debian e alla fine Linux Mint. Ma da quando ho saputo che Google avrebbe rilasciato il suo OS per smartphone basato sul kernel Linux, è stato amore a prima vista!

Potrebbe interessarti

poco logo

POCO F2 Pro teardown analitico da JRE

Quando si parla di un terminale economico, si pensa spesso ad uno smartphone che ci …