martedì , Novembre 24 2020

Project Mainline su Android Q, come funzionerà

Già a partire da Android Pie con Project Treble, Google aveva incrementato la possibilità di adottare le nuove versioni di Android da parte dei vari OEM. Un ulteriore passo in avanti è stato fatto con Project Mainline su Android Q. Cerchiamo di capire nel modo più semplice come funziona.

Prima di tutto, il sistema ad oggi si occupa del download delle patch di sicurezza per installarle subito dopo un riavvio. Questa pratica la conosciamo molto bene, ogni aggiornamento è una sequenza di download, riavvio ed installazione che non ci permette di usare lo smartphone per alcuni minuti. Non c’è niente di strano e niente di fastidioso, ma le cose sono destinate a migliorare notevolmente.

Android Q, le patch di sicurezza scaricate dal Play Store


Proprio come aggiornare un’applicazione, Google ha lavorato intensamente su Project Treble per sviluppare Project Mainline. L’intervento di Big G al fianco dei vari OEM ha permesso di portare le modifiche necessarie al sistema operativo per scaricare ed installare gli ultimi aggiornamenti di Android in un tap. Proprio come quando aggiorniamo un’applicazione del Play Store.

Priorità agli aggiornamenti di sicurezza, miglioramenti e molto altro. Project Mainline porterà con sé tre principali benefici:

  • Sicurezza: Con Project Mainline, possiamo rilasciare aggiornamenti e risolvere problemi critici di sicurezza più velocemente. Per esempio, modularizzando le componenti multimediali, che attestano circa il 40% delle recenti vulnerabilità di sicurezza risolte, e permettendo di aggiornare Conscrypt, il provider di sicurezza Java, Project Mainline renderà il tuo dispositivo più sicuro.
  • Privacy: La privacy è stato l’obiettivo prioritario per noi, ed abbiamo concentrato i nostri sforzi per migliorare la protezione dei dati degli utenti ed aumentare gli standard di privacy. Con Project Mainline, abbiamo la possibilità di migliorare il sistema di permessi per salvaguardare i dati degli utenti.
  • Consistency: Project Mainline ci aiuta ad individuare rapidamente i problemi alla stabilità dei dispositivi, alla compatibilità ed alla coerenza dello sviluppatore. Inoltre stiamo rilasciando una nuova implementazione dei driver OpenGL, ANGLE, progettata per aiutare gli sviluppatori dei giochi a ridurre i problemi dei singoli dispositivi incontrati durante lo sviluppo.

Project Mainline, come funziona

Dal Play Store scaricheremo l’aggiornamento del sistema operativo, come detto prima, sotto forma di file APK o con la nuova estensione Apex. Il nuovo formato, al contrario dell’Android Pakage Kit, permette di apportare modifiche direttamente al sistema operativo, andandosi ad integrare con il sistema di avvio del terminale.

Cosa vuol dire per noi comuni utenti? Aggiornamenti rapidi, soprattutto per problemi legati alla sicurezza ed anche alle prestazioni del telefono. Brava Google, era ora! Trovate la documentazione completa in Fonte all’articolo.

Fonte

Informazioni su Nazareno Pisani

Appassionato di tecnologia, informatica ed anche videogiochi. Durante gli studi universitari mi sono imbattuto in OpenSUSE, la mia prima distribuzione GNU/Linux. Usata per parecchi anni, mi sono trasferito su Ubuntu, Debian e alla fine Linux Mint. Ma da quando ho saputo che Google avrebbe rilasciato il suo OS per smartphone basato sul kernel Linux, è stato amore a prima vista!

Potrebbe interessarti

poco logo

POCO F2 Pro teardown analitico da JRE

Quando si parla di un terminale economico, si pensa spesso ad uno smartphone che ci …