sabato , Dicembre 7 2019
Home / Notizie / Realme Android 10, ecco la roadmap completa

Realme Android 10, ecco la roadmap completa

Annunciare una nuova versione di Android e vederne il rilascio, per i Google Pixel è da sempre una questione di ore, al massimo giorni. Per gli altri terminale che hanno abbracciato il robottino verde, invece, la situazione è po’ più lenta, ma nonostante tutto molti produttori stanno approcciando in modo trasparente i rilasci della nuova distribuzione. Si unisce anche Realme che pubblica la roadmap indicativa degli aggiornamenti ad Android 10 per per almeno 11 terminali.

Realme Android 10 roadmap

Purtroppo, prima di Gennaio 2020 nessuno terminale riceverà Android 10. Una triste premessa, prima di analizzare la linea temporale attraverso la quale Realme distribuirà Android 10. Anche il nuovissimo e fiammante Realme X2 Pro non riceverà Android 10 subito. Nello specifico, secondo la roadmap condivisa da Realme Android 10 arriverà con le seguenti tempistiche:

  • Gennaio 2020
    • Realme 3 Pro e XT
  • Febbraio 2020
    • Realme X e Realme 5 Pro
  • Marzo 2020
    • Realme X2 Pro
  • Maggio 2020
    • Realme 5 e 5s
  • Giugno 2020
    • Realme 2 Pro
  • Luglio 2020
    • Realme C2

Non fraintendiamoci, non sono tempistiche per niente brutte. L’unica pezza messa un po’ a caso sembrerebbe il nuovo arrivato Realme X2 Pro. Potendo contare su un hardware al top (la versione più ricca di tutte offre 12GB di RAM e 256GB di memoria interna UFS 3.0), a 100€ in meno rispetto a OnePlus 7T comunque arriva con Android 9.

Un’ottimizzazione della personalizzazione di Realme su più terminali rispetto a OnePlus, sicuramente potrebbe influire non poco sulle tempistiche di distribuzione. Ma rimaniamo abbastanza fermi sul concetto che in termini di rapporto specifiche tecniche e prezzo, Realme X2 Pro rimane il re degli affari. Per chi non vuole scendere a particolari compromessi, nemmeno sulla versione di Android, il 2019 ha portato OnePlus 7T come uno dei terminali più completi per prestazioni, specifiche tecniche e ottimizzazione software.

Fonte


Informazioni su Nazareno Pisani

Appassionato di tecnologia, informatica ed anche videogiochi. Durante gli studi universitari mi sono imbattuto in OpenSUSE, la mia prima distribuzione GNU/Linux. Usata per parecchi anni, mi sono trasferito su Ubuntu, Debian e alla fine Linux Mint. Ma da quando ho saputo che Google avrebbe rilasciato il suo OS per smartphone basato sul kernel Linux, è stato amore a prima vista!