lunedì , Luglio 26 2021

Realme X2 Pro, preordine dalle 11 prezzo a partire da 399€

Non è un caso se effettivamente Realme sta conquistando sempre più utenti, X2 Pro è la prova delle loro intenzioni molto serie (leggasi aggressive). I preordini inizieranno oggi 4 Novembre a partire dalla 11:00, a partire da 399€ per quello che è un vero e proprio top di gamma, ma a metà del prezzo.

Le specifiche tecniche di Realme X2 Pro, del resto, lasciano poco spazio ai dubbi circa il fatto che sia un flagship killer. La sua composizione prevede infatti le seguenti specifiche tecniche:

  • Display da 6,5 pollici Super AMOLED Full HD+ (con risoluzione da 2400×1080 pixel) e densità di pixel pari a 402ppi
  • Processore Qualcomm Snapdragon 855+
  • Memoria RAM pari a 6, 8 o 12GB
  • Memoria interna pari a 64GB (di tipo UFS 2.1), 128 o 256GB (di tipo UFS 3.0)
  • Fotocamera posteriore quadrupla composta da:
    • Sensore principale Samsung ISOCELL Bright GW1 da 64MP ed apertura focale f/1.8
    • Sensore telescopico da 13MP con apertura focale f/2.5 e zoom ottico ibrido fino a 5X, zoom ibrido complessivo fino a 20X
    • Grandangolare da 8MP con angolo da 115° ed apertura focale f/2.2
    • 2MP per ritratti con apertura focale f/2.4
  • Fotocamera frontale da 16MP integrata nel display con un notch a goccia
  • Batteria composta da due celle nominali da 2.000mAh per un totale di 4.000mAh
  • Supporto alla ricarica rapida fino a 50W, con il caricabatterie incluso nella confezione (10V e 5A)
  • Color OS 6.1 basata su Android 9 Pie
  • Disponibile nei colori Neptune Blue e Lunar White

Il primo commento negativo che ci sarebbe da fare, potrebbe essere che la variante da 64GB usa moduli di memoria di tipo UFS 2.1. Ma dovremmo immediatamente sottolineare che il prezzo di quella versione è quasi la metà di un Pixel 4. I prezzi, infatti, delle rispettive versioni sono:

  • 6GB di RAM e 64GB di memoria interna: 399€
  • 8GB di RAM e 128GB di memoria interna: 449€
  • 12GB di RAM e 256GB di memoria interna: 499€

Ora sì che potremmo considerare qualche commento, tenendo a mente che il top della proposta di Realme per il 2019 costa al massimo 499€. Se consideriamo, inoltre, che già incluso nella confezione c’è il caricabatterie da 50W, siamo davanti al migliore acquisto per il 2019.

Potenza, sensori ottici per tutti i gusti il cui capitano è ISOCELL Bright GW1. Insomma, a poco meno di 500€ oggi sul mercato non si trova per niente un top di gamma con queste specifiche. Giusto per fare un paragone, la versione da 8GB di RAM e 128GB di memoria interna, potrebbe dare del filo da torcere a OnePlus 7T: costando 150€ in meno, sarà una bella sfida.


Realme X2 Pro link allo store ufficiale per il preordine al prezzo di partenza di 399€

Se siete stati sedotti dalle specifiche tecniche e, soprattutto, dal prezzo di Realme X2 Pro, a questo indirizzo troverete lo shop online ufficiale per il preordine. Già il solo modello base, con caratteristiche tecniche pari in termini di memoria, superiori in termini di hardware e batteria, distrugge molti dei suoi concorrenti.

L’unica pecca, se proprio volessimo trovare il pelo nell’uovo, la versione di partenza del software. Ovvero Color 6.1 dovrebbe essere basata ancora su Android 9 Pie, ma l’aggiornamento ad Android 10 non dovrebbe mancare molto. Bravissima Realme, seducente.

Volete commentare con noi o semplicemente vi servono informazioni? Ci trovate come sempre a vostra disposizione sia usando il box dei commenti qui sotto che alla nostra pagina Facebook.

Informazioni su Nazareno Pisani

Appassionato di tecnologia, informatica ed anche videogiochi. Durante gli studi universitari mi sono imbattuto in OpenSUSE, la mia prima distribuzione GNU/Linux. Usata per parecchi anni, mi sono trasferito su Ubuntu, Debian e alla fine Linux Mint. Ma da quando ho saputo che Google avrebbe rilasciato il suo OS per smartphone basato sul kernel Linux, è stato amore a prima vista!

Potrebbe interessarti

poco logo

POCO F2 Pro teardown analitico da JRE

Quando si parla di un terminale economico, si pensa spesso ad uno smartphone che ci …