giovedì , Settembre 19 2019
Home / Notizie / Redmi Note 8 Pro, foto a confronto con Galaxy S10+
Redmi Note 8 Pro confronto foto con Galaxy S10+

Redmi Note 8 Pro, foto a confronto con Galaxy S10+

Con un tweet, stamane Ice Universe diffonde alcune foto, scattate da Redmi Note 8 Pro e Galaxy S10+. Per fare il confronto, abbiamo scelto di prendere un dettagli delle due foto. Magari ce ne saranno altri in cui le differenza si notano in modo marcato, ma in questo particolare pensiamo si notino in modo più incisivo.

Ice Universe, come potete vedere dal tweet che ha condiviso, ha anche estratto due immagini di riferimento. Abbiamo cercato lo stesso soggetto e ne abbiamo ingrandito il campo di ricerca all’interno dei due estratti che vi presentiamo.

Redmi Note 8 Pro

Com’è facile intuire, intanto la resa cromatica non è per niente la stessa. La luminosità della foto scattata con Redmi Note 8 Pro è decisamente più bassa se paragonata con Galaxy S10+. Purtroppo questo implica anche una perdita di dettaglio, dei colori decisamente più spenti e una sorta di blur (sfocatura) nell’immagine finale.

Samsung Galaxy S10+

Il sensore, come ricorderete bene visto che Redmi non lo ha detto una sola volta, è il Samsung ISOCELL Bright GW1 che, in quanto a caratteristiche, non le manda di certo a dire. Ma Redmi Note 8 Pro in questo primo confronto non convince molto. C’è anche da dire che Redmi Note 8 Pro costa decisamente meno del top di gamma coreano, visto dal punto di vista dell’utenza non è un fattore di poco conto.

Redmi Note 8 Pro fallisce il confronto con Galaxy S10+? No, non ancora almeno

Come mai, quindi, le foto sono venute così su un terminale che avrebbe dovuto essere straordinariamente promettente? Molto probabilmente parliamo di ottimizzazione software ed è molto probabile che ce ne sia molta da fare. Probabilmente non è la versione software definitiva, ovvero quella con cui il terminale verrà commercializzato. Sicuramente il sensore a 12MP di cui Samsung ha dimostrato la maestranza nell’ottimizzazione è al limite delle sue capacità, osservazione di Ice Universe che condividiamo in pieno.

Nonostante, comunque, sia al limite della sue capacità, del massimo livello di dettaglio è la dimostrazione ennesima che non esiste una correlazione fra i megapixel e la qualità finale delle foto. Anzi, a parità di megapixel l’ottimizzazione gioca un fattore di primo piano, ma in questo caso non c’è parità di megapixel. Il sensore da 12MP di Samsung Galaxy S10+ ha fra le sue caratteristiche una dimensione dei pixel di 1,4µm, mentre da 64MP ISOCELL Bright GW1 di appena 0,8 micrometri. In questo caso, appunto, l’ottimizzazione software fa la differenza, non solo i pixel o i limiti tecnologici del sensore.

Prima dobbiamo aspettare che il terminale sia ufficialmente disponibile in Italia. Nel frattempo scopriremo presto se Xiaomi e, quindi, Redmi rilasceranno un aggiornamento per migliorare la fotocamera, se possibile. Successivamente aspettiamo di sapere in quali condizioni Redmi Note 8 Pro arriverà in Italia. Sia in termini di prezzo, ma soprattutto in termini di qualità di foto.

Fonte

Informazioni suNazareno Pisani

Appassionato di tecnologia, informatica ed anche videogiochi. Durante gli studi universitari mi sono imbattuto in OpenSUSE, la mia prima distribuzione GNU/Linux. Usata per parecchi anni, mi sono trasferito su Ubuntu, Debian e alla fine Linux Mint. Ma da quando ho saputo che Google avrebbe rilasciato il suo OS per smartphone basato sul kernel Linux, è stato amore a prima vista!

Potrebbe interessarti

oneplus 7 pro inside popup camera motor

OxygenOS Open Beta 2 su OnePlus 7 e 7 Pro

Rilasciata la OxygenOS Open Beta 2 su OnePlus 7 e 7 Pro. Poche migliorie, ma l'inzio della seconda fase di test accorica i tempi per Android 10!