domenica , Novembre 29 2020
Samsung Galaxy Note 10 render ufficiali

Samsung Galaxy Note 10 ecco i render ufficiali

Ogni volta che si avvicina la data di presentazione di un terminale, soprattutto se top di gamma, le indiscrezioni fioccano copiose. Per nostra fortuna, ovviamente. Da poco, il leaker Ishan Agarwal ha condiviso sul suo profilo Twitter nuove informazioni su Galaxy Note 10, mostrando i primi due render ufficiali in due colorazioni.

Qui sopra potete vedere Galaxy Note 10 nel render ufficiale appena condiviso nella colorazione Silver. Qui sotto, invece, potete vedere la colorazione Black. Per quanto riguarda la prima colorazione, ovvero la Silver, qualcosa ce l’aveva accennata Ice Universe e ve ne avevamo parlato in questo nostro precedente articolo.

La S-Pen, in tutte e due le colorazioni, è in linea con la quella del terminale. O meglio, perfettamente in linea con quello Black, mentre prende il colore blu dei riflessi di quella Silver. Queste due, comunque, non dovrebbero essere le uniche colorazioni disponibili al lancio. C’è chi dice che arriveranno ben quattro colorazioni, altri arrivano addirittura a sei. Due, al momento, sono sicure quindi abbiamo una base di partenza minima.

Sarà questione di gusti, ma Galaxy Note 10 nella versione nera è più affascinante tra i due render ufficiali appena diffusi in rete. Per quanto riguarda, invece, il notch a foro nella parte frontale, piace o non piace. Non ci sono vie di mezzo, anche perché è difficile non notarlo.

La presentazione, vi ricordiamo, è prevista per il 7 Agosto. Al momento, comunque non ci sono conferme ufficiali. Prendiamo questi due sì come dei render stampa ufficiali, ma manteniamo un minimo di scetticismo. Leaker del calibro di Ishan difficilmente sbagliano.


Voi, usando il box dei commenti qui sotto, fateci sapere che cosa ne pensate. Preferite la colorazione argentata o quella nera?

Fonte

Informazioni su Nazareno Pisani

Appassionato di tecnologia, informatica ed anche videogiochi. Durante gli studi universitari mi sono imbattuto in OpenSUSE, la mia prima distribuzione GNU/Linux. Usata per parecchi anni, mi sono trasferito su Ubuntu, Debian e alla fine Linux Mint. Ma da quando ho saputo che Google avrebbe rilasciato il suo OS per smartphone basato sul kernel Linux, è stato amore a prima vista!

Potrebbe interessarti

poco logo

POCO F2 Pro teardown analitico da JRE

Quando si parla di un terminale economico, si pensa spesso ad uno smartphone che ci …