giovedì , Novembre 26 2020

Samsung conferma, smartphone full-screen in sviluppo

Nell’elettronica di consumo si sa, la ricerca e lo sviluppo sono un fattore chiave e determinante. Studiare nuove tecnologie, avviarne la produzione di massa dopo averle sviluppate è l’obiettivo di tutti gli OEM. Ma se questo non è un segreto, su un argomento ancora sappiamo ben poco. Ovvero, come riuscirà Samsung a portare smartphone “full screen” ma con la fotocamera frontale integrata nel display?

Per smartphone full screen, come avrete facilmente intuito, si intende un terminale in cui la superficie occupata dal display sia almeno superiore al 95%. Il che non è affatto poco, per arrivare a questo risultato bisogna pensare per esempio che il display di Samsung Galaxy S10 occupa il 93,7% circa della parte anteriore.

La coreana comunque mira ad arrivare ad una situazione come quella illustrata nella diapositiva che vedete qui sopra. Tale illustrazione fa riferimento ad un brevetto recentemente depositato da Samsung su un nuovo concept di smartphone. Nello specifico, lo smartphone dovrebbe essere “avvolto” dallo schermo.


Prima di arrivare a questo punto, comunque, bisognerà trovare un modo per integrare la fotocamera ed i vari sensori nel display senza usare notch ed ovviamente non rovinare l’esperienza d’uso. Almeno questo è quanto affermato da Yang Byung-duk, vice presidente del dipartimento di ricerca e sviluppo di Samsung.

Staremo a vedere, ma intanto la prima esperienza “pieghevole” di Samsung sta stentando a decollare. Vuoi un po’ per il costo ovviamente elevato, vuoi un po’ invece per i problemi intriseci della tecnologia, ma Galaxy Fold ancora non vedrà le luci della ribalta prima delle prossime settimane.

Fonte

Informazioni su Nazareno Pisani

Appassionato di tecnologia, informatica ed anche videogiochi. Durante gli studi universitari mi sono imbattuto in OpenSUSE, la mia prima distribuzione GNU/Linux. Usata per parecchi anni, mi sono trasferito su Ubuntu, Debian e alla fine Linux Mint. Ma da quando ho saputo che Google avrebbe rilasciato il suo OS per smartphone basato sul kernel Linux, è stato amore a prima vista!

Potrebbe interessarti

poco logo

POCO F2 Pro teardown analitico da JRE

Quando si parla di un terminale economico, si pensa spesso ad uno smartphone che ci …