giovedì , Ottobre 22 2020

Utenti Iliad ricevono offerta da 4,99€, ma è una truffa

Oggi è arrivata una segnalazione, per fortuna molto dettagliata, sulla base della quale abbiamo prontamente contattato il servizio assistenza di Iliad. L’operatrice che ci ha risposto, ci ha informato squisitamente che la proposta riservata al nostro utente non è assolutamente riconducibile a nessuna delle loro proposte. L’utente Iliad che ci ha contattati è stato raggiunto telefonicamente da un numero privato .

Il numero da cui è stato contattato il nostro utente è e non appartiene in nessun modo ad Iliad. Giulia, sempre l’operatrice di Iliad che ci ha assistito durante le nostre perplessità in merito, ci ha ravvisato che si tratta di una truffa e che l’operatore francese ne è a conoscenza.

State attenti, se avete Iliad come operatore e vi dovesse chiamare il numero rifiutate qualsiasi proposta vi venga fatta. Giulia, inoltre, ha confermato quanto noi sappiamo già e cioè che il contratto sottoscritto con Iliad non subirà mai variazioni, questo vale in tutti i sensi e cioè né riduzione né aumento del costo dell’offerta.

Infine ci siamo sincerati dei metodi di contatto, qualora fossero necessari, con cui Iliad può raggiungere i suoi clienti. Solo ed esclusivamente chiamate proveniente dal 177, o talvolta tramite SMS.

Ringraziamo Giulia di Iliad per la disponibilità e la gentilezza, oltre che la precisione nelle informazioni. Ringraziamo anche Alberto F. per la segnalazione.

Informazioni su Nazareno Pisani

Appassionato di tecnologia, informatica ed anche videogiochi. Durante gli studi universitari mi sono imbattuto in OpenSUSE, la mia prima distribuzione GNU/Linux. Usata per parecchi anni, mi sono trasferito su Ubuntu, Debian e alla fine Linux Mint. Ma da quando ho saputo che Google avrebbe rilasciato il suo OS per smartphone basato sul kernel Linux, è stato amore a prima vista!

Potrebbe interessarti

poco logo

POCO F2 Pro teardown analitico da JRE

Quando si parla di un terminale economico, si pensa spesso ad uno smartphone che ci …