giovedì , Settembre 24 2020
WhatsApp logo

WhatsApp Beta cambia icona per la fotocamera

Con un aggiornamento rilasciato da poche ore, in casa Zuckerberg siamo proprio in vena di grandi novità. Stando all’immagine che vedete qui sotto, WhatsApp Beta si aggiorna per cambiare semplicemente l’icona della fotocamera. Da quadratino, il nuovo simbolo diventa un filo più realistico. Un cambiamento che tutti, sicuramente, stavano aspettando.

Il rilascio di Android 10, come ben sappiamo, ha portato tante novità. Si passa dal sistema di gestione dei permessi per l’accesso alla posizione, al Family Link. Ma quella più richiesta dalla comunity, ovvero una modalità scura, è la novità che è stata meglio accolta. Tutti gli OEM, come Huawei e Samsung per citarne un paio, hanno integrato e fatta propria questa nuova gestione dei colori. Facebook, invece, cambia un simbolo, su WhatsApp Beta viene cambiata la sola icona della fotocamera.

Avevamo visto, proprio qualche giorno fa, che il social network aveva introdotto un nuovo branding da presentare all’interno delle loro applicazioni. Per distinguersi sicuramente come sviluppatori, non hanno ancora parlato di un nuovo logo per il sito web, né tanto meno per l’applicazione principale.

Il socia network, comunque, non si decide ancora a rilasciare nemmeno in versione beta le applicazioni di Facebook né WhatsApp, con il nuovo tema scuro. Non include nemmeno il nuovo logo all’interno delle proprie applicazioni, di cui avevano fatto un annuncio in pompa magna. Almeno, siete contenti di vedere su WhatsApp questa nuova icona per la fotocamera? Fatecelo sapere nei commenti qui sotto.

WhatsApp Messenger
WhatsApp Messenger
Developer: WhatsApp Inc.
Price: Free

Fonte

Con una rapida successione di aggiornamenti, WhatsApp Beta 2.19.331 introduce anche il nuovo branding di Facebook.

Non è che sia proprio il massimo scaricare due aggiornamenti in rapida successione, per poi alla fine vedere veramente poco o niente di novità. Non fosse per altro, al momento per come appare la modalità scura di WhatsApp per noi non è argomento di trattazione. Quando verrà rilasciata in modo decente, dopo soli pochi mesi di sviluppo e test, allora ne parleremo.

Informazioni su Nazareno Pisani

Appassionato di tecnologia, informatica ed anche videogiochi. Durante gli studi universitari mi sono imbattuto in OpenSUSE, la mia prima distribuzione GNU/Linux. Usata per parecchi anni, mi sono trasferito su Ubuntu, Debian e alla fine Linux Mint. Ma da quando ho saputo che Google avrebbe rilasciato il suo OS per smartphone basato sul kernel Linux, è stato amore a prima vista!

Potrebbe interessarti

poco logo

POCO F2 Pro teardown analitico da JRE

Quando si parla di un terminale economico, si pensa spesso ad uno smartphone che ci …