venerdì , Maggio 7 2021
WhatsApp e la modalità scura in arrivo

WhatsApp modalità scura finalmente in arrivo

La possibilità di cambiare l’aspetto di un’applicazione da un tema chiaro a favore di uno scuro è come una macchia d’olio: anche WhatsApp si prepara a supportare la modalità scura. Ancora non ci sono informazioni sul rilascio, ma nella giornata odierna è stato rilasciato un aggiornamento della versione beta. In rete sono state diffuse due immagini che riportano l’esistenza di tale modalità ed oggi ve le mostriamo. Qui sotto trovate la prima, con l’elenco delle chat, gli stati e le chiamate. Per ovvie ragioni, chi ha diffuso l’immagine ne ha tagliato la parte sottostante.

WhatsApp e la modalità scura in arrivo

Purtroppo non porta con sé tale tema, ma come possiamo vedere nelle immagini qui sotto, WhatsApp avrà a breve la modalità scura. La versione beta disponibile al momento è la 2.9.138 come potete vedere nella schermata qui sotto.

Ancora non sappiamo di preciso quando verrà rilasciata, ma non dovrebbe mancare molto. Per tutti coloro che hanno sul proprio smartphone un display di tipo AMOLED sanno bene ormai che un pixel nero è un pixel spento.

WhatsApp modalità scura in arrivo
Clicca per ingrandire

Sicuramente non sarà un grandissimo risparmio di batteria, ma se questo non dovesse bastare allora pensiamo alla leggibilità. Su uno schermo scuro, il testo chiaro risulta molto più leggibile magari sotto la luce del sole. O anche alla sera, colori meno chiari quando scambiamo messaggi con i nostri amici affaticano di meno la vista.

Volete provare la versione beta di WhatsApp e non sapete come fare? Semplice, cliccate sul link qui sotto per essere reindirizzati alla pagina di iscrizione. Un click e poi troverete l’aggiornamento sul vostro smartphone, andando nel Play Store.

WhatsApp beta

Una volta entrati a far parte della beta di WhatsApp, potreste essere fra i primi a scoprire la possibilità di usare il nuovo tema scuro. Noi speriamo che il rilascio sia dietro l’angolo, giusto per soddisfare qualche voglia di personalizzazione in più. Voi cosa preferite? Tema chiaro o scuro?

Fonte

Informazioni su Nazareno Pisani

Appassionato di tecnologia, informatica ed anche videogiochi. Durante gli studi universitari mi sono imbattuto in OpenSUSE, la mia prima distribuzione GNU/Linux. Usata per parecchi anni, mi sono trasferito su Ubuntu, Debian e alla fine Linux Mint. Ma da quando ho saputo che Google avrebbe rilasciato il suo OS per smartphone basato sul kernel Linux, è stato amore a prima vista!

Potrebbe interessarti

poco logo

POCO F2 Pro teardown analitico da JRE

Quando si parla di un terminale economico, si pensa spesso ad uno smartphone che ci …