giovedì , Novembre 26 2020
WhatsApp logo

WhatsApp riproduzione continua dei vocali (finalmente!)

Della serie meglio tardi che mai, su WhatsApp figura finalmente l’aggiunta della funzione di riproduzione continua dei messaggi vocali. In cosa consiste? Presto detto: riproduce più messaggi vocali in successione, senza dover avviare la riproduzione di ognuno separatamente.

Facciamo un esempio, giusto per rendere più chiara possibile la situazione. Ricevendo due messaggi vocali, in successione, non appena avremo finito di ascoltare il primo, il secondo partirà subito, senza bisogno di avviarne manualmente la riproduzione.

WhatsApp riproduzione continua vocali
Clicca per ingrandire

L’aggiornamento, inoltre, porta con sé la risoluzione del problema di vulnerabilità che va sotto il nome di “CVE-2019-3568”. Il problema consisteva nella possibilità di un malintenzionato di poter installare software pericoloso tramite le chiamate vocali (VoIP).

Fra nuove funzioni e risoluzione della grave vulnerabilità di sicurezza, WhatsApp è disponibile gratuitamente sul Play Store. Per installarla, aggiornarla o leggere il changelog completo non dovrete far altro che cliccare sul badge qui in fondo.

Ora, che siate fan o meno del fumetto verde, WhatsApp aggiunge la funzione di riproduzione continua dei messaggi vocali, ma c’è un’applicazione che lo faceva da un bel po’. Chi sa il nome? Così, uno a caso.

Una domanda, comunque, rimane ancora senza risposta: quanto tempo ci vorrà per vedere la modalità scura su WhatsApp? Non dovremo, per caso, aspettare che Facebook inizi ad introdurre prima gli annunci pubblicitari nelle chat?

WhatsApp Messenger
WhatsApp Messenger
Developer: WhatsApp Inc.
Price: Free

Fonte

Informazioni su Nazareno Pisani

Appassionato di tecnologia, informatica ed anche videogiochi. Durante gli studi universitari mi sono imbattuto in OpenSUSE, la mia prima distribuzione GNU/Linux. Usata per parecchi anni, mi sono trasferito su Ubuntu, Debian e alla fine Linux Mint. Ma da quando ho saputo che Google avrebbe rilasciato il suo OS per smartphone basato sul kernel Linux, è stato amore a prima vista!

Potrebbe interessarti

poco logo

POCO F2 Pro teardown analitico da JRE

Quando si parla di un terminale economico, si pensa spesso ad uno smartphone che ci …