lunedì , Ottobre 14 2019
Home / Notizie / Xiaomi un nuovo smartphone 120Hz e zoom 5x
mi logo

Xiaomi un nuovo smartphone 120Hz e zoom 5x

Dimenticheremo presto i terminali con frequenza di aggiornamento standard da 60Hz? Probabilmente sì, con sempre più top di gamma che adottano pannelli con 90Hz come i nuovi OnePlus 7T e 7T Pro. Ma anche Xiaomi potrebbe far diventare obsoleti i display a 60Hz, poiché emerge un report secondo il quale potrebbe essere a lavoro su un nuovo smartphone con display a 120Hz.

Il report proviene dai colleghi di Xda Developers che portano alla luce alcune informazioni di MIUI 11 in versione beta. Una voce, comparsa nelle impostazioni del display, mostra come sia possibile passare da 60Hz a 120Hz e vice versa. Pare che, quindi, l’azienda cinese potrebbe fare concorrenza ad ASUS, che su ROG Phone II ha installato un display da 120Hz. Ma ASUS, nelle impostazioni, permette anche una soluzione intermedia di 90Hz. Per il terminale Xiaomi, invece, apparentemente si potrà scegliere su questo nuovo smartphone se risparmiare batteria usando il display a 60Hz oppure se vederlo più fluido a 120Hz.

Xiaomi 120Hz display impostazioni

Oltre a questo, sembrerebbe che nel codice sorgente della MIUI 11 sia stata trovata anche qualche riferimento ad un sensore ottico con zoom 5x. Pare che lo zoom ibrido, complessivamente, potrebbe arrivare fino a 60x. Insomma, se Xiaomi riuscisse a mettere insieme un nuovo smartphone con un display fino a 120Hz ed un sensore con zoom ottico fino a 5x, non sarebbe affatto male.

Xiaomi nuovo smartphone con display a 120Hz e uno con zoom ottico fino a 5x


Purtroppo al momento nessuno riesce a dire se sarà così, ovvero se vedremo un terminale con display da 120Hz ed uno smartphone con sensore ottico con zoom 5x. Staremo a vedere che cosa accadrà, ma di sicuro nessun OEM smetterà presto di portare poco per volta funzioni sempre più avanzate, specie sui top di gamma.

Che ne pensate? Se doveste scegliere fra display a 120Hz o zoom otticco fino a 5x, cosa preferite? Darete precedenza ad un’esperienza più fluida oppure preferireste una fotocamera in grado di avere uno zoom ottico fino a 5x? Come al solito, usate il box dei commenti per farci sapere che ne pensate.

Fonte

Informazioni suNazareno Pisani

Appassionato di tecnologia, informatica ed anche videogiochi. Durante gli studi universitari mi sono imbattuto in OpenSUSE, la mia prima distribuzione GNU/Linux. Usata per parecchi anni, mi sono trasferito su Ubuntu, Debian e alla fine Linux Mint. Ma da quando ho saputo che Google avrebbe rilasciato il suo OS per smartphone basato sul kernel Linux, è stato amore a prima vista!

Potrebbe interessarti

OnePlus 7T Pro ufficiale, adesso ci siamo OnePlus

A Maggio, quando sono stati svelati OnePlus 7 Pro e poi OnePlus 7 già a …